Il network marketing: perchè Ringana è diverso

Network Marketing

Il network marketing: perchè Ringana è diverso

Te lo hanno già proposto altre volte, e quante: vieni a lavorare con noi, guadagnerai moltissimo facendo gli orari che vuoi, poi inizierai a guadagnare anche su chi porterai in azienda. Nel giro di pochi mesi potrai guadagnare 2000€ lavorando poche ore al giorno. Funziona così, vero?

Cosmesi fresca bio a Verona

Tante promesse e poi è la solita storia. Vediamo se indovino… inizi pieno di entusiasmo, perché credi nel prodotto, perché hai un buon giro di amici che potrebbero essere interessati. Ti hanno promesso grandi cose quindi le prime settimane cerchi di ingranare e lavori tantissimo. Vendi qualcosa, certo. Chi ti ha tirato dentro guadagna anche su di te, è felice e cerca di sostenerti.

Poi qualcosa s’inceppa, alcuni iniziano a dirti di no, altri non si fanno trovare, hai difficoltà ad ampliare il giro, inizi a essere demotivato e ti accorgi di aver avuto più spese che guadagni. E nessuna promessa è stata mantenuta. Dopo qualche mese abbandoni la sfida.

Ecco, è una visione un po’ pessimistica, ma è l’idea che tutti noi in Italia abbiamo del Network Marketing. Ma non è sempre così e non è vero che tu non sai vendere. Quello che manca è una buona struttura e una strategia.

Network Marketing

Vuoi lavorare con Ringana? Sfatiamo qualche mito sul Network Marketing

Guadagnerai tanto e lavorerai poco.

Diffidate da chi vi fa questa promessa. Come in tutte le cose dovrai lavorare sodo per guadagnare bene. È vero, potrai gestire il tuo tempo ed è il lavoro perfetto per una mamma, ma solo con una buona strategia e lavorando bene riuscirai nei tuoi obiettivi. Non ti prometto guadagni facili e abbondanti, ma ti prometto che chi lavora bene può arrivare ad avere ottimi risultati e guadagni molto soddisfacenti. Allo Start-up, quando spieghiamo il sistema Ringana molti si stupiscono di quanto sia articolato, ma questo garantisce che il guadagno sia misurato sul tuo impegno e sui risultati, sempre.

“Guadagnano solo coloro che stanno in cima alla piramide, chi sta in fondo va in perdita.”

Buona parte del guadagno di chi fa network marketing si basa sui partner che riesce a reclutare. È vero, non posso negarlo. Ma questo non significa che, mentre i miei partner lavorano, io sto a casa a fare la torta con mia figlia. Io mi devo occupare dei miei clienti e anche dei miei partner, fare colloqui, selezioni e formazione, per me e per loro. Il mio successo dipende dal loro successo e dal fatto che siamo tutti soddisfatti. Un partner in perdita è per me un fallimento a livello personale e professionale.

“Devo acquistare per vendere? No, ma se non compri cosa vendi? E comunque il tuo mentor guadagna anche su quello che compri tu”.

Non devi acquistare uno start kit come accade in molte altre aziende MLM. Ciò che però io sostengo con forza è che vendere per vendere non ha senso e non è neppure tanto etico. Se tu per primo non credi nel tuo prodotto non sarai mai un buon venditore. L’entusiasmo e la fiducia verso il prodotto che proponi sono fondamentali. Quindi sì, anche tu acquisterai prodotti Ringana, ma perché tu, come primo utilizzatore sarai il tuo miglior sponsor.

“Solo chi entra all’inizio del mercato ha possibilità di guadagnare molto, poi il mercato si satura”.

In Italia e in Europa lo spazio di lavoro è ancora molto ampio nel campo dei cosmetici freschi, anzi direi che è quasi vergine. Se detersivi, oli essenziali, aloe e contenitori hanno fatto il loro tempo, i cosmetici bio-naturali sono un articolo relativamente nuovo sul mercato. I cosmetici freschi, biologici e senza prodotti chimici di sintesi non si conoscono ancora. È un mondo tutto da scoprire.

“Le ricerche dicono che il 99,5%, in media, di chi lavora in un network marketing spende più di quanto guadagna”.

Le ho lette queste statistiche e sono davvero spaventose. Lo credo bene che il network marketing non ha una buona fama. Eppure io mi ritrovo in una realtà del tutto diversa, in cui i numeri davvero non rispecchiano in alcun modo queste cifre. E mi sono chiesta il perché, davvero. Mi sono anche risposta. Ho studiato, ho letto statistiche interne ed esterne, ho letto esperienze e storie di successo. Sarà che sono austriaci, sarà che lo spirito teutonico, si sa, fa tutto in modo diverso, … però non voglio svelarti niente. Mi piacerebbe vederti invece al mio prossimo Fresh-up

Cristina Furlani

4 commenti fino ad ora

MarcelloInserito il  6:25 pm - Lug 1, 2017

A me ringana e’sempre piaciuta ….la mia mentore e a 500 km….per cui al primo fresh up ho lasciato perdere….da soli nn e facile……anche organizzare un evento……come dici tu la squadra e importante ma bisogna costruirla in loco …

    Cristina FurlaniInserito il  5:03 pm - Lug 16, 2017

    Ciao Marcello,
    Ringana dà tutti gli strumenti per la preparazione, lo studio, la partecipazione a tutti gli eventi. Anche a distanza di 500 km. La tecnologia ha fatto progressi perchè non sfruttarla?
    Conosco moltissime partners che hanno colleghe a mille miglia di distanza e anch’io ho colleghi che si trovano distanti, ma siamo sempre riusciti a fare Teamworking e ad organizzare Fresh_date a distanza.
    I miei primi due Fresh_date li ho fatti da sola nonostante la mia sponsor abitasse a 10 km da casa mia. Ed è stato un bellissimo Fresh_date!!
    Ti auguro di rimetterti in contatto con la tua sponsor e abbattere le barriere che mettiamo davanti a noi. Vedrai quante soddisfazioni avrai grazie solo alle tue capacità. Credici e tutto arriverà!
    Buona estate,
    Cristina Furlani

    alessia sanfilippoInserito il  3:47 pm - Ott 2, 2017

    La mia mentore vive in un’altra regione, l’upline a est Italia e io a Ovest. Ho appena sentito una potenziale, e spero futura, partner che sta in Spagna. Credo che Ringana sia un bellissimo messaggio da diffondere ovunque. Nonostante le distanze i supporti tecnici e umani da parte del mio team non mancano mai e credo che funzioni così un po’ per tutti, altrimenti non staremmo parlando di Ringana. Le colleghe di crossline poi si dimenano di qua e di la’, evviva. Marcello prova a iniziare seguendo qualcuno gia’ attivo vicino alla tua zona, ma fallo tu 🙂 ciao

      Cristina FurlaniInserito il  6:03 pm - Ott 2, 2017

      Grazie Ale del tuo feedback. Hai perfettamente ragione, la distanza non è un problema. Siamo noi che troviamo le soluzioni. Inoltre siamo nell’era della tecnologia e ci si può vedere e sentire tutti i giorni. Le formazioni che organizza Ringana sono un’ottima opportunità per fare formazione, stare insieme e conoscere molte persone interessanti. Lo smart working è il lavoro più entusiasmante e innovativo nell’era della New Ecomomy.

Lascia un commento