Archivi mensili:Febbraio 2018

Detox-lineabio360

Detox primaverile: una dieta disintossicante e qualche aiuto da Ringana

Dai, te lo aspettavi, no, che anch’io ti parlassi di dieta detox in vista della primavera? E come non parlarne? Il discorso è molto semplice: La natura non fa niente a caso, partiamo da questa premessa. Noi ci saremmo anche dimenticati delle nostre radici, ma il nostro corpo no. E anche se non siamo andati proprio in letargo, la luce scarsa e il freddo non aiutano certo il metabolismo.

Se poi ci mettiamo le feste, i cibi ricchi di grassi, la vita più sedentaria… sì, abbiamo messo su qualche kg. E abbiamo appesantito fegato e intestino.

erbe-spontanee-lineabio360La natura è precisa e viene in nostro aiuto: le piante e le sostanze che disintossicano

Non è un caso che in primavera le piante selvatiche commestibili che spesso utilizziamo nelle nostre cucine e in molte specialità regionali, siano piante che hanno potenti effetti disintossicanti e depurativi. Quali sono?

Tarassaco, ortica, cicoria selvatica, piantaggine, silene, achillea, equiseto o coda di cavallo spuntano tra marzo e aprile nei prati e possono essere raccolte per tutta la primavera fino all’estate inoltrata. Hanno proprietà antinfiammatorie, diuretiche, sono ricche di sali minerali e vitamine indispensabili per riattivare il metabolismo con il cambio di stagione.

margherita-lineabio360Margherite pratoline, primule, violette sono fiori edibili selvatici quasi insapori ma ricchi di proprietà e di colori, perché anche l’occhio vuole la sua parte.
(NB! Mi raccomando, in Italia non esistono molte piante velenose e sono facilmente riconoscibili, ma se non sei sicura non raccogliere un’erba che non conosci o consulta un esperto o un buon libro).

Con l’arrivo della bella stagione assecondare la natura utilizzando le erbe che lei stessa ci propone, iniziare una dieta povera di grassi e ricca di frutta e verdure di stagione (anch’esse ricche di sostanze depurative, non a caso) è fondamentale per depurare fegato e intestino, ma anche milza, reni e stomaco. Bere tisane depurative e drenanti accelera il processo, aiutando il corpo a smaltire anche le tossine accumulate derivanti dall’inquinamento atmosferico che stagna nelle città e nelle pianure in inverno.

detox-primaverileDetox primaverile: una dieta equilibrata e un aiuto da Ringana

Riza Psicosomatica ci consiglia una dieta molto facile da seguire, un piccolo sforzo per depurarsi, solo due giorni a settimana. La proviamo?

Colazione
the-matcha-lineabio360Tè verde Matcha (diuretico e antiadipe)
– 3 gallette di mais povere di sodio (antigonfiori e diuretiche)
– 3 cucchiaini di miele (energizzante)
– 1 uovo sodo (proteico, nutre i muscoli).

Spuntino
– 1 pera (regolarizza l’intestino)

Pranzo
– I50 g di germogli (rimineralizzanti, vitaminizzanti e diuretici) saltati in padella con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine
– 80 g di orzo (diuretico) cotto in casseruola con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine e 2 zucchine (diuretiche) a tocchetti.

Merenda
– 2 palline di sorbetto di frutta (è gradevole al palato e poco calorico, aiuta a stimolare le endorfine e la produzione di serotonina, l’ormone del buon umore)

Cena
– 120 g di proteine (apporta proteine nobili utili per i muscoli e antiadipe)
– 200 g di verdure (ricche di antiossidanti) saltate in padella con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine
– 3 gallette di riso o di mais

Aggiungici negli altri giorni (mantenendo un regime leggero, mi raccomando, senza scofanarsi mezza dispensa per recuperare!) estratti con zenzero, barbabietola carote e tutte le verdure e la frutta crude che vuoi. Sperimenta i sapori e gli abbinamenti, potrebbero stupirti. Chi assume regolarmente frutta e verdure crude, senza zucchero e dolcificanti aggiunti, nota nel giro di pochi giorni un aumento notevole di energia, pelle più luminosa, capelli rinforzati e un sistema immunitario a prova di influenza. Vitamine A, B e C, ferro, calcio e potassio sono elementi che non possono mancare in un percorso detox in vista della primavera.

E Ringana? Ne abbiamo parlato subito dopo le feste, ricordi?  Piccolo riassunto:

detox-deaRingana Dea, il complemento ideale per diete e cure disintossicanti. 11 ingredienti naturali e freschi che, trasformati in un buon te, accelerano il metabolismo e attivano il processo di disintossicazione naturale del corpo
Caps D-tox, con i loro principi attivi vegetali, le vitamine e gli oligoelementi tutto il sistema digerente si rigenera e ritrova il suo equilibrio, partendo da fegato, stomaco e cistifellea
Pack Cleansing con un alto dosaggio di fibre solubili e sostanze attive rimettono in moto l’intestino e regolano tutto il processo digestivo, riportandolo a ritmi decisamente più salutari.

Sia chiaro, non serve prendere tutto insieme, perché gli integratori aiutano fino ad un certo punto. Esagerare può diventare pericoloso anche con i prodotti più buoni del mondo. Un eccesso di vitamine o minerali è dannoso quanto una loro carenza. Il giusto mezzo e soprattutto una dieta equilibrata e un po’ di movimento sono il segreto.

Può darsi che ora sia il tuo fegato ad essere appesantito, oppure che la pancia gonfia ti faccia sentire un pallone, o che un metabolismo rallentato stia iniziando a disturbare le tue funzioni digestive… Se vuoi qualche consiglio, se vuoi capire da che parte cominciare e quale di questi 3 prodotti fa davvero al caso tuo in questo momento chiamami.

Oppure passa in negozio. Potrai vedere i prodotti Ringana ma anche tante proposte di tisane, oli essenziali e tanto altro e potremo chiacchierare un po’ e conoscerci. Cosa ne dici?

lineabio360-ciclo-mestruale

Amenorrea primaverile: quando il ciclo salta senza un perchè

Febbraio, vi rendete conto? Ancora un mese e praticamente è primavera, le giornate si sono già allungate, il sole, quando c’è, è tiepido. Voi lo sentite quel ‘friccicore’? Quell’insofferenza alla monotonia, quella voglia di uscire, di farsi baciare dal sole, quella sensazione di non poter star ferme? Ecco, è il nostro corpo che si risveglia, a modo suo, dal letargo invernale.

amenorrea-lineabio360Amenorrea e irregolarità mestruali: quando non siamo in armonia con noi stesse

E con il cambio di stagione… a volte il nostro corpo non ci sta. Noi donne, così legate ai cicli naturali e alla terra, ma sempre più mentali, finiamo col trovarci a fare i conti con un ritmo naturale che non ci appartiene. E così il ciclo salta.

E ci viene un colpo. Perché un figlio in questo momento no, non è previsto. Oppure sì, e ci speriamo. E salta un mese, e salta un altro, e il test è sempre negativo. Che succede?

L’amenorrea è una condizione per la quale le mestruazioni non si presentano. Ci sono periodi della vita di una donna in cui questo è fisiologico (prepubertà, menopausa, gravidanza, allattamento in molti casi), altri in cui è il segnale di un’alterazione. A volte l’amenorrea è un sintomo da indagare con il proprio ginecologo, soprattutto se si protrae per più di 2 o 3 mesi, altre volte si tratta di una condizione passeggera dovuta a sbalzi ormonali, cambi di stagione, stress.

Lo stress, il nervosismo e la stanchezza, presenti anche con l’arrivo della primavera per il fisiologico adattamento del corpo a nuovi ritmi e più luce, sono una delle principali cause di amenorrea e irregolarità mestruale. Infatti il sistema ormonale e immunitario sono strettamente correlati e si influenzano vicendevolmente, agendo direttamente sulla produzione ovarica e quindi sul ciclo mestruale.

ciclo-irregolare-lineabio360Come regolarizzare il ciclo quando la causa è il cambio di stagione

Per prima cosa assicurati che la causa dell’irregolarità o dell’assenza di mestruazioni sia davvero da imputare al cambio di stagione. Io mi conosco ormai bene, ma il mio consiglio è quello di rivolgersi sempre in prima battuta al proprio ginecologo, che con una semplice visita e un’ecografia ti toglierà ogni dubbio e ti darà qualche ottimo consiglio.

Te ne sei accertata? Bene. Come puoi immaginare fare una vita il più possibile regolare, seguendo un’alimentazione equilibrata e ricca di frutta e verdura di stagione, riposando quando il corpo lo richiede e facendo attività sportiva moderata almeno 3 volte a settimana, ti permette di tenere sotto controllo lo stress. Quasi sempre.

Vogliamo parlare della ciclicità femminile in un’accezione un po’ più ampia? Possiamo solo accennarne, visto che ne hanno scritto centinaia di libri. Noi donne siamo ancora profondamente legate alla terra e ai suoi ritmi. Solo abbiamo smesso di ascoltare. Siamo state risucchiate in un vortice di cose da fare, ci siamo sobbarcate di impegni, e per noi non c’è più tempo. Non abbiamo più tempo di ascoltarci nelle nostre fragilità, nei segnali del nostro corpo, in quelli della nostra psiche che invece quei ritmi li sente eccome.

ciclo-irritabili-lineabio360Sì, siamo irritabili prima del ciclo. Sì, mangiamo dolci e carboidrati come se stesse per arrivare la carestia (a me succede sempre). È il nostro corpo che lo richiede, perché il corpo è saggio, è materiale, sa da solo cosa ci serve. Ma noi con la testa siamo altrove. Che altro può fare il corpo se non urlare ancora più forte e interrompere la sua ciclicità?

Yoga, meditazione, ballo, semplice silenzio senza far nulla sono ottimi riequilibratori ormonali. Onorare e celebrare con semplicità i nostri cicli (e i nostri sacrosanti sbalzi d’umore), riconoscerli, assecondarli senza paura può fare la differenza.

E se non basta? Dai lo sai che io ho una soluzione ad hoc, no? Gli antiossidanti sono sostanze perfette per ritrovare l’equilibrio ormonale e la tua femminilità. Ricordi che ne abbiamo parlato a proposito della menopausa? Quindi cosa ti dà Ringana per la tua salute femminile?

Caps-Fem-lineabio360– Radice di Shatavari e Yam per contrastare i radicali liberi
– Fitoestrogeni del luppolo per un’azione riequilibrante sulla ciclicità ormonale
– Alga rossa mineralizzata per fornire al corpo il giusto apporto di calcio in modo naturale
Il tutto in un unico prodotto, le Caps Fem .

Pack-energy-lineabio360E quando è la stanchezza a far saltare tutto serve una sferzata di energia. Il Pack Energy  contiene radice di Maca (significativo che per ripristinare i nostri ritmi naturali ricorriamo proprio alle radici che crescono dentro la terra…), un tonico potentissimo, e sostanze minerali e vegetali come l’acqua di cocco per la reidratazione e l’estratto di bacche di sambuco nero dall’effetto antiossidante. Un vero toccasana per questo faticoso periodo dell’anno.

Vuoi saperne di più? Vuoi un consiglio per una problematica più specifica? Chiamami oppure passa a trovarmi nel mio negozio “Fiore della Vita” in via Sottoriva 52 a Verona. Tra una tisana e un olio essenziale possiamo conoscerci e potrai provare tu stessa i prodotti Ringana (e molto altro…). Cosa ne dici?