Archivi mensili:Aprile 2020

Il Business perfetto

Quando ero piccola e sentivo parlare di Business, Businessman, mi sembrava un parolone. Una cosa intangibile, fuori dalla mia portata perchè oggi i lavori di ieri stanno diventando obsoleti e finiranno nel dimenticatoio.

Quindi non resta che reinventarci un nuovo lavoro, magari un nuovo Business, per avere una stabilità economica, una sicurezza e non essere stanchi di fare lo stesso lavoro per oltre 10, 20, 30 anni. Sinceramente, ho sempre trovato noioso e demotivante fare una mansione per tutta la carriera lavorativa.

Quali caratteristiche deve avere un Business per essere perfetto per te?

Scelta di un Business

In questa epoca si è più consapevoli, quindi si può scegliere l’azienda che più rispecchia i nostri punti di vista. Ti piace la natura? Vuoi un mondo ecosostenibile? Vuoi meritocrazia all’interno dell’azienda e non sorpassi aziendali solo perchè uno è parente del titolare? Ti interessa il mondo naturale? Ti affascinano i talenti naturali? Se rispondi sì a tutte queste domande, vuol dire che hai una missione. Far emergere le tue doti creative per concretizzarle e far sbocciare un lavoro nell’era della Green Economy.

L’azienda

Chiediti da quanto tempo si trova sul mercato l’azienda. Prendi tutte le informazioni necessarie, dove è nata, chi sono i suoi fondatori, qual è la sua mission, in quali paesi è presente e il suo fatturato.

I megatrends

L’azienda propone prodotti che si inseriscono nei mercati in forte crescita? I megatrends stimati da esperti del settore economico hanno elencato le tendenze del futuro. Sono la globalizzazione, la sicurezza, l’urbanizzazione, la nuova ecologia, la salute, la connettività, il silver society, il female shift, l’istruzione, la mobilità e l’individualismo.

Crescita professionale e personale

Non c’è età per costruirsi una nuova carriera lavorativa. Se la posizione lavorativa attuale ti sta stretta, significa che il vento ha da cambiare. Una nuova opportunità non si presenta tutti i giorni.

Quando iniziai la mia avventura con il mio Business, non conoscevo nulla di questo mondo. L’unica cosa che mi colpì subito fu essere una persona e non un numero. Sono sempre stata una persona propositiva, una problem solving di natura, ma dove lavoravo prima qualsiasi mail o quesito facessi, trovavo solo muri e nessuna risposta. Poi quando ho trovato la mia azienda attuale, tutto è cambiato. Ho iniziato ad avere voce in capitolo, venivo ascoltata e cosa importantissima, sono subito assecondate le mie capacità. Questo mi ha aiutato a far crescere il mio lavoro.

Mi sono trovata a fare cose che mai avrei immaginato di saper fare. Scrivere, creare un team, proporre un prodotto e avere dentro di me l’entusiasmo e la passione. Avere una mission, ti fa scalare le montagne più difficili, ti fa aumentare la tua autostima e ti rende una persona migliore.

Non aspettarti che il vento gonfi la vela della tua fortuna. Soffiaci dentro tu!

5 regole per vivere bene e più a lungo

E’ noto da tempo che mantenere delle abitudini sane e corrette aumenta l’aspettativa di vita. Ed è dato certo che le persone desiderano invecchiare in mens sana in corpore sano.

Dati statistici dicono che nel 2030 le donne toccheranno quota 90 anni, mentre gli uomini arriveranno a 85 anni di aspettativa di vita. Un bel traguardo se si arriva a quella veneranda età in piena salute.

5 Ricette del benessere

Uno studio ha dimostrato che le persone che hanno seguito le 5 regole, hanno ridotto il rischio di morte del 74%. Per malattie cardiovascolari la riduzione è stata del 82% e per cancro del 65%. Non male, vero?

1 Regola: no a fumo e poco alcol

Smettere di fumare e non assumere alcolici in modo esagerato (so cosa hai pensato appena hai visto ‘no alcol’, anche a me piace bere del buon vino!). Il fumo ha un potere cancerogeno altissimo e due fumatori su tre sono destinati a morire per una patologia provocata da esso. E ci sono buone speranze per chi smette prima dei 45 anni, per loro l’aspettativa di vita diventa uguale a chi non ha mai acceso una sigaretta. L’eccesso di alcol, invece, oltre a fare ingrassare, provoca ripercussioni su fegato e cervello. Un buon bicchiere di vino rosso a tavola non fartelo mancare però!

2 Regola: esercizio fisico

L’ideale è fare 30 minuti di esercizio al giorno con costanza e scegliendo un’attività che combini l’attività fisica e mentale. Un esempio potrebbe essere il pilates o lo yoga che adoro. E ricorda sempre di respirare con la pancia per ossigenare tutte le cellule del corpo. Più esercizio fisico e maggior consapevolezza.

3 Regola: Alimentazione equilibrata

5 porzioni di frutta e verdura. Chi le mangia? Alzate la mano. Uhm, vedo poche mani alzate. Spesso per mancanza di tempo o pigrizia, non si riesce ad assumere le 5 porzioni. Per questo io assumo i miei Packs: Antiox, Balancing e Cleansing. Sono dei superfood da sciogliere nell’acqua e bere durante la giornata. Integro, detossino, equilibrio per 2 volte all’anno il ciclo dei tre Packs. Mi ritrovo con più forze, più energica, concentrata e depurata. Poi l’alimentazione ha da essere ben bilanciata con carboidrati, proteine, sali minerali e oligolementi. Meglio preferire le proteine a colazione e pranzo e i carboidrati a cena poiché sono concilianti per il sonno. Ultima cosa, seguire il digiuno per chi riesce. Faccio 5 volte a settimana un digiuno di 16 ore e nelle 8 rimanenti mangio senza abbuffarmi. In questa maniera le cellule si ripuliscono , espellono le sostanza di scarto in modo più veloce ed efficace.

4 Regola: Mantenere il peso forma

Personalmente, quando perdo un po’ di kg di troppo sento una sensazione piacevole di benessere fisico e di pienezza vitale. Queste sensazioni si riscontrano anche durante la fase dell’innamoramento in cui manca appetito ed entrano in gioco dopamina e serotonina, dove la prima è un ormone simile all’effetto delle droghe e la seconda è l’ormone del buonumore. Il nostro fisico si asciuga, diventa più tonico e mentalmente stiamo benissimo. Ecco, dovremo essere sempre così, ma sappiamo che è quasi impossibile. Non ci resta che tenere alti questi ormoni.

E come? Con pasti ben bilanciati. Io ho scoperto Complete D-eat come soluzione perfetta per avere l’apporto di tutte le sostanze nutritive essenziali e allo stesso tempo poco caloriche. All’interno si trovano oltre a proteine e carboidrati di origine vegetale e vegana, anche gli acidi grassi omega 3 e omega 6 che lavorano benissimo sul senso di sazietà. Provare per credere! Io lo prendo solitamente a pranzo per non cadere nella trappola dello junk food. Una mia cliente affezionatissima mi dice sempre di raccontare la sua esperienza. E’ riuscita a perdere 10 kg, sgonfiando pancia e gambe con un Complete D-eat al giorno. Questa soluzione le permette di mangiare la sera un pasto normale e di commettere qualche peccato di gola. Grazie Gabriella!

5 Regola: Meditazione

Ho tenuto per ultima questa regola, anche se per me potrebbe essere la prima regola, fondamentale per ritrovare un equilibrio psico-fisico. All’inizio si fa un po’ fatica a tenere la mente nel qui e nell’ora, poi l’allenamento meditativo giornaliero ti porterà ad essere presente in tutta la sessione.

Ti consiglio di iniziare con meditazioni guidate, facendoti trasportare dalla voce guida e con il sottofondo di musica rilassante. E ogni volta che un pensiero distrae la mente, ringraziarlo e tornare alla meditazione. Vedrai che poi non riuscirai più a farne a meno! Scegli anche temi da sviluppare per migliorarti, come l’abbondanza, la ricchezza, etc… Quando scegli un tema, fallo per 21 giorni perchè questo è il periodo che serve per cambiare le proprie credenze. Straordinario è quando anche i tuoi figli lo fanno con te, un’esplosione di energia e un benessere totale per tutta la famiglia.

La meditazione segreta è uno specchio per la mente, una lampada per la coscienza; essa addolcisce il cuore, toglie la tristezza e tu ricevi l’umiltà vera – Isaia

Gestire il tempo per vivere bene

Sento dire spesso che la gestione del tempo è innata, quindi ce l’hai o non ce l’hai. E chi non ce l’ha come può fare lo switch e imparare a gestire il tempo per sè, la famiglia e il lavoro?

La maggior parte delle persone è sempre più stanca, stressata, si lamenta perchè non ha tempo di fare attività sportiva, una chiamata, pulire a fondo la casa, etc… E si sveglia al mattino, dopo le 8 ore di sonno, ancora più provata e senza energia come se non avesse riposato.

Organizzazione della giornata

Il mattino ha l’oro in bocca, questo è sempre stato il mio motto e devo dire che la mia energia è sempre al top appena mi sveglio. Anche se non è sempre stato così. Ho costruito il mio risveglio perchè fosse così positivo, reattivo ed energico.

Ogni sera accanto al letto c’è un quaderno in cui scrivo tre cose belle successe durante la giornata trascorsa. Prima di addormentarmi bevo la mia super tisana calmante e rilassante a base di amarena che contiene la melatonina naturale, regolatrice del ciclo sonno-sveglia, la radice di Whitania, fiore della passione e melissa officinalis per garantire al corpo la giusta pausa di cui ha bisogno, fiori di tiglio selvatico, fiori di luppolo per ritrovare la calma e aiutare a staccare la spina dalla quotidianità.

Calcolo di dormire cicli da un’ora e mezza per un totale di 4 o 5 perchè è stato provato, e molti sportivi professionisti adottano questo metodo, che il sonno ha 4 fasi: addormentamento, sonno leggero, sonno profondo e fase rem. Quindi se spengo la luce a mezzanotte, mi risveglierò alle ore 6 per un totale di 4 cicli o alle ore 7.30 per un totale di 5 cicli. In media un uomo ha bisogno di 6/7 cicli, alcune persone invece molto meno.

Mi sveglio quindi riposata e felice. E la mia prima azione è quella di fare una meditazione di mezz’ora seguita a giorni alterni da esercizi posturali. Prendo la mia agenda, appunto le cose da fare e procedo con la mia colazione.

Fermarsi per ascoltarsi

In questo mese di riposo forzato non ho cambiato le abitudini. Faccio le stesse identiche cose e ho ancora più tempo per me e per la mia famiglia.

Scrivo ovviamente quello che ho da fare, quantificando le ore per il lavoro, per la cucina, spesa e lavori domestici. E sai una cosa? Scrivendo nero su bianco, avendo quindi una scaletta ben precisa, non vado in stress perchè eseguo le cose prefissate. E naturalmente la domenica super relax!

Sono sempre stata una persona metodica, organizzata che, con la nascita di mia figlia 11 anni fa, sono andata completamente in tilt. Desideravo tantissimo avere un figlio, ma la mia testa non ha avuto il tempo di prepararsi per gestire il mio tempo. Infatti ero scontenta di come procedeva la mia vita, mi trovavo con la casa in disordine, non mi andava più bene il lavoro che facevo e ho trovato l’alternativa in un lavoro meritocratico che ribaltava completamente gli schemi del mondo del lavoro classico. E ora mi ritrovo ad essere una persona equilibrata con la propria famiglia, entusiasta del lavoro che faccio e vivo ogni giorno nel qui e nell’ora.

Questo momento particolare mi ha dato ancora più forza per rallentare ulteriormente, rimanere in ascolto, raccogliere idee e avventurarmi nella mia grande passione, il mio lavoro. Auguro a tutti voi che state leggendo di trovare la via maestra che conduce alla felicità. E se non la doveste trovare? Vuol dire che è arrivato il momento di fare il cambiamento, il grande passo.

Non pretendiamo che le cose cambino se continuiamo a fare nello stesso modo – Albert Einstein –

Prodotti Ringana: testimonianza di un uomo scettico

Esistono uomini, la maggior parte, che appena sentono parlare di creme, detersione, cura della pelle, si dileguano come un topo in fuga da un gatto. Altri, invece, tengono molto alla loro pelle e si recano anche nei centri estetici per depilazione, massaggi e acquisto di creme.

Mio marito: il più diffidente di tutti

Ho voluto portare l’esperienza di una persona vicina a me, mio marito Paolo perchè la maggior parte di noi sono sposate o hanno un compagno e sappiamo quanto sia duro consigliare loro una crema o fargli capire che abbiamo intrapreso un Business. Infatti era assai perplesso quando ho iniziato questa fantastica avventura.

All’inizio, 6 anni fa, quando ho cominciato ad usare i prodotti, lui osservava le confezioni. Notava che erano flaconcini di cosmesi con nomi inglesi, caps Beauty&hair, Body Milk, Tooth Oil e ne stava alla larga. Non sia mai che un uomo, come mio marito, abbia bisogno di interessarsi alla cosmesi!

Poi sono arrivati anche i superfood vegetali con vitamine naturali, Packs Antiox, Balancing,… e la mia decisione di diventare consulente, quindi partner del Progetto Ringana.

E la sua reazione è stata di critica, diffidenza e scoraggiamento. Non sapeva niente di Network Marketing, diciamo che non voleva informarsi, ma non mi ha messo i bastoni tra le ruote perchè notava il mio entusiasmo contagioso. Stava ad osservare, mi studiava, pensava che non bastasse amare i prodotti, ma servisse anche un pizzico di fortuna per crearsi una rendita di guadagno. Sì e no. La fortuna arriva quando una persona è propositiva e pronta a lavorare con il Network. E’ una professione come tutte le altre attività lavorative. Serve quindi metodo, disciplina, studio, formazione e AZIONE! Quest’ultima è fondamentale per riuscire nei propri obiettivi. Per cui andare avanti al meglio, non abbattersi mai, scoprire i propri lati deboli, i limiti e superarli.

Quanto tempo per essere convinto dei prodotti?

Una persona come me, estroversa, che mette prima il cuore e poi la mente nelle decisioni, è stata subito conquistata da Ringana. La prima volta che ho provato i prodotti sono rimasta colpita per l’efficacia che non ho mai trovato in nessun’altra azienda. Ricordo di un’acne rosacea scoppiata a vent’anni e che sono riuscita a curare solo da quando uso i prodotti Ringana.

Mio marito invece ha impiegato 4 anni per convincersi del tutto dei prodotti. Inizialmente li usava con il contagocce, qualche Packs e non si sbilanciava più di tanto riguardo l’efficacia al 100%. Poi è scattata anche per lui la scintilla. Da due anni usa regolarmente i prodotti di cosmesi e non si fa mai mancare le sue preziose Caps Moodoo per il rilassamento corporeo e mentale e ritrovare la calma. Io e mia figlia diciamo sempre che almeno un camion di Moodoo ci sarà sempre per lui 😉

Se sono riuscita con mio marito, c’è speranza per tutti voi. Parola di donna di un uomo scettico.

Ad un certo punto succede. Cambi prospettiva e vedi le cose per quelle che sono. Insisti, resisti e conquista.

C.