Cosmetica fresca

psoriasi-lineabio360

Curare e prevenire la psoriasi

Nel mondo circa 150 milioni di persone soffrono di psoriasi. In Italia sono circa 3 milioni e oltre ad essere un fattore estetico per le parti del corpo che non si riescono a coprire, diventa un vero problema, causando a volte prurito, sanguinamento e dal punto di vista psicologico fa male.

stress-lineabio360

Cause della psoriasi

La psoriasi è una malattia cronica della pelle caratterizzata da un alterato funzionamento del sistema immunitario. La pelle subisce un’infiammazione perchè le cellule dell’epidermide si riproducono ad un a velocità di 2-4 volte superiore alla norma provocando chiazze squamose in rilievo in una parte o più zone del corpo.   La psoriasi può comparire in tutte le età, ma è più comune nell’età adolescenziale e nell’età della menopausa.   I fattori scatenanti possono essere molteplici, dallo stress, alla genetica,ad alcuni agenti chimici presenti nei cosmetici – ti invito a iscriverti alla mia newsletter per scaricare l’e-book gratuito sugli ingredienti INCI –  alle escoriazioni, ai traumi, ai raggi x e farmaci.

7 Rimedi e cure cosmetiche per combattere la psoriasi

– Consiglio di eliminare i latticini. Sì, non cercare di alzare gli occhi al cielo perchè ti ho visto. Curare l’alimentazione è importantissimo per curare i sintomi più evidenti e i latticini sono veramente deleteri per l’organismo. Ti invito a provare ad eliminarli per un mese e poi a introdurli di nuovo. Poi mi farai sapere scrivendomi quali sono stati i benefici.

lineabio360-acqua-alcalinaBere un litro e mezzo di acqua alcalina. Il nostro corpo tende ad andare in acidosi e preferendo l’acqua alcalina portiamo i valori del nostro ph a diventare giusti per il corpo.

Non mangiare schifezze, fritti, pizzette, aperitivi tutti i giorni, zuccheri, troppe proteine animali e preferire cereali integrali, legumi, frutta e verdura. Inizia al mattino con un buon estratto di frutta e verdura fresca mettendo rapa rossa, zucchina, sedano, cavolo nero, zenzero, mela, carota, kiwi, pera, spinacio, finocchio e arancia. Il gusto è delizioso al palato e contiene moltissime vitamine e sali minerali.

latte-detergente-lineabio360Detergere il viso con un latte detergente fresco. Puliresti la pelle con un concentrato di principi attivi che hanno petrolati all’interno ed una lunga conservazione, oltre un anno?

Olio di sesamo, olio di mandorla, olio di vinaccioli, estratto di rosmarino, meliloto, jojoba, ginko biloba si prendono cura del naturale filmidrolipidico con ph acido della pelle.

– Abbinare un tonico rinfrescante e rivitalizzante per detergere in profondità e depurare la pelle grazie a estratti di salvia, di viola del pensiero e di amelide per ripristinare l’equilibrio della flora batterica. Se aggiungi il tè verde hai anche un effetto lenitivo.

– Per rigenerare perfettamente le zone secche causate dalla psoriasi è fondamentale  utilizzare olio di enotera, olio di borragine, estratto di bacche di Schisandra ed olio di Tamanu che lascia una gradevole sensazione di nutrimento sulla pelle e compattando la cute rendendola più elastica.

ridere-lineabio360

L’olio di Tamanu viene ricavato dai semi dell’albero di Tamanu ed è considerato il rimedio per eccellenza per la psoriasi. E’ un olio raro, ha un effetto antiossidante antimicrobico e antinfiammatorio.

I pregiati lipidi ristrutturanti vegetali sono estremamente preziosi per curare la psoriasi.

– Stare il più possibile all’aria aperta, passeggiare, correre, ridere e non tenere tutte le emozioni e le frasi non dette all’interno del corpo. Si deve imparare ad esternare, mandando a quel paese anche il capo, poi si starà molto meglio!

lineabio360abbronzarsi

Come mantenere l’abbronzatura dopo l’estate

Si sta avvicinando la fine delle vacanze, per tanti invece stanno iniziando, e si vuole mantenere quel colore dorato magnifico sulla nostra pelle per rimanere abbronzati e sexy. L’abbronzatura ci fa sentire più sensuali e i vestiti vengono esaltati maggiormente sulla nostra pelle.

 

8 consigli per mantenere la tintarella

acquamentaBERE 2 LITRI al giorno – Ho già visto la tua faccia e ho già letto il tuo pensiero. Non sbuffare e alzare gli occhi. So che lo continui a sentire, ma è veramente importante bere tanta acqua durante il giorno perchè manteniamo la nostra pelle idratata e l’abbronzatura non sparisce subito. Prova a mettere nella caraffa qualche fogliolina di menta e dei pezzettini di limone. Sarà piacevole, fresca, ricca di vitamina C e con proprietà analgesiche per emicranie e mal di testa.

FARE LA DOCCIA TIEPIDA – Evita di fare bagni caldi perchè il calore desquama la pelle, rendendola secca e togliendo l’abbronzatura. Fai docce tiepide, con colpi di acqua fredda su glutei e gambe per rassodarle e asciugati tamponandoti con fibre naturali. Facendo così, non strofinerai la pelle e non toglierai il tuo aspetto dorato sulla pelle.

ESFOLIA LA PELLE– Può sembrare strano, ma ti assicuro che per mantenere la pelle abbronzata è importante esfoliare sotto la doccia il tuo corpo per eliminare le cellule morte e far respirare la pelle. Prova la maschera esfoliante Ringana.

lineabio360-lattecorpoIDRATARE IL CORPO CON CREME NATURALI – La prevenzione per non diventare subito bianche dopo che torniamo dalle vacanze è quella di aver messo sempre il balsamo solare durante l’esposizione al sole, anche se si va in montagna a camminare. Questo aiuta a mantenere l’azione antiossidante garantendo il rinnovamento cellulare. E dopo la doccia coccolare la propria pelle con una crema latte corpo a base di olio di avocado, olio di noci di macadamia, burro di karitè e bisabololo per non seccare la pelle e nutrirla fino all’interno.

EVITA L’ARIA CONDIZIONATA – Lo so,mi dirai che fa ancora caldo, ma l’aria condizionata in auto, nei negozi,in ufficio, a casa rende la pelle secca danneggiando la nostra tintarella. E’ questo quello che vuoi? No, certamente. Quindi spegni il condizionatore, suda un pochino e la tua abbronzatura rimarrà più a lungo.

lineabio360-lamponiALIMENTAZIONE A BASE DI FRUTTA E VERDURE – Prediligi la frutta di colore rosso/arancione (lamponi, anguria, albicocche, mango…) e la verdura (pomodori, carote, peperoni…). L’orto e i frutti d’albero in questo periodo ci offrono una vastissima scelta. Possiamo sbizzarrirci.

STAI ALL’ARIA APERTA ALMENO PER 30 MINUTI – Approfitta durante le pause pranzo o pause caffè a rimanere fuori all’aria aperta. Per fissare la vitamina D sono necessari 10 minuti al giorno di esposizione senza crema solare, superato quel tempo è doveroso mettere la crema solare per proteggersi. Parcheggia l’auto più distante del solito e cammina qualche minuto in più così rimani in forma ed allenata per l’inizio palestra a settembre.

VESTITI CON ABITI LEGGERI – Se indossi pantaloni e magliette strette, il cotone strofinando sulla pelle va a togliere immediatamente l’abbronzatura. C’è ancora una temperatura ideale per portare i vestiti che usavi in spiaggia. Puoi improvvisarti fashion trend della nuova moda estiva per l’anno prossimo.

Lineabio360abbronzatura

Una donna deve abbronzarsi. L’abbronzatura dorata è chic – Coco Chanel) –

E se lo dice la stilista francese che è stata fautrice di rivoluzionare la femminilità, ti puoi ancora crogiolare sotto il solleone.

bagnoschiuma

Come leggere l’INCI: consulta il biodizionario. INCI di un prodotto fresco

Ogni giorno ci spalmiamo e utilizziamo sulla pelle 8/10 tipi di cosmetici. Oggi voglio mettere a confronto due prodotti di cosmesi per darti qualche informazioni sulle famose I.N.C.I.

Le I.N.C.I. (International Nomenclature Cosmetic Ingredients) si trovano all’interno di ogni singolo prodotto di cosmesi ed è molto importante saperle leggere.

Viviamo in un mondo consapevole, vogliamo un mondo consapevole e le scelte che noi facciamo per l’acquisto di prodotti ad uso quotidiano assumono un ruolo sempre più importante per la nostra salute.

Ci tieni alla tua salute o vuoi danneggiarla?

Bagnoschiuma comune VS Gel Doccia Ringana

Ho preso un comunissimo bagnoschiuma di marca di un istituto professionale e vediamo gli ingredienti.

Una piccola precisazione sull’ordine degli ingredienti. L’ordine in cui vengono presentati in etichetta gli ingredienti corrisponde alla quantità contenuta nel prodotto. Il primo prodotto è quello presente in percentuale maggiore, l’ultimo chiaramente quello presente in minor quantità. Ora puoi capire che un bagnoschiuma agli agrumi che ha gli agrumi presenti tra gli ultimi ingredienti…beh, probabilmente parliamo solo della profumazione, un vago ricordo di limone insomma…

Bagnoschiuma da supermercato

Aqua

Sodium Laureth Sulfate è un tensioattivo, sostanza cancerogena

Cocamidopropyl betaine è un tensioattivo, sostanza cancerogena

Sodium Chloride è un addensante, viscosizzante

Parfum tossico e carcinogeno .Osservazioni cliniche hanno provato che le fragranze possono interferire con il Sistema Nervoso Centrale, causando depressione, iperattività, irritabilità

Cocamidopropylamine oxide

Laureth-2 è pessimo, è un emulsionante, tensioattivo e agente schiumogeno

Methylchloisothiazolinone

Methylisothiazolinone è pessimo, è un conservante

Citric Acid

Disodium edta è inaccettabile, è un viscosizzante/sequestrante, mantiene solubilizzati i metalli pesanti nel mare. Inquina fortemente i mari ed è responsabile dell’estinzione di spugne e coralli

Linalool è un allergene del profumo

Limonene sempre un allergene del profumo

Eugenol sempre un allergene del profumo

CI 19140 è pessimo, un colorante artificiale

CI 42090 è pessimo, un colorante artificiale, ingredienti di origine sintetica e chimica

 

La scadenza? C’è un simbolo con un coperchio aperto dove all’interno c’è scritto 12. Si intende che dall’apertura del barattolo dura 12 mesi. Quindi maggiori sono i mesi e più conservanti sintetici e materie di origine petrolifera ha il prodotto.

Gel doccia naturale Ringana

geldocciaALOE BARBADENSIS LEAF JUICE*

LAURYL GLUCOSIDE

AQUA

ROSA DAMASCENA FLOWER WATER*

GLYCERIN

SODIUM LAURYL SULFOACETATE

SORBITAN SESQUICAPRYLATE

OLIVE OIL POLYGLYCERYL-6 ESTERS**

BETAINE

SODIUM COCOYL GLUTAMATE

SODIUM PCA

SESAMUM INDICUM SEED OIL

COCO-GLUCOSIDE

GLYCERYL OLEATE

SUCROSE COCOATE

SODIUM SWEET ALMOND AMPHOACETATE

SODIUM GRAPESEED AMPHOACETATE

SODIUM ARGANAMPHOACETATE

ASCORBYL PALMITATE

CITRIC ACID

PHENETHYL ALCOHOL

HYDROLYZED WHEAT PROTEIN

PRUNUS AMYGDALUS DULCIS OIL*

SANTALUM ALBUM OIL

LEPTOSPERMUM PETERSONII OIL*

HELIANTHUS ANNUUS SEED OIL

TOCOPHEROL (VITAMIN E)

NIGELLA SATIVA SEED OIL

SUCROSE STEARATE

ALOE BARBADENSIS LEAF JUICE POWDER

GLYCERYL CAPRYLATE

HYDROGENATED PALM GLYCERIDES CITRATE

XANTHAN GUM

P-ANISIC ACID

LECITHIN

SODIUM CHLORIDE

* ingredienti da coltivazione biologica

**realizzato con ingredienti biologici

100% ingredienti totali sono di origine naturale

54,2% degli ingredienti sono certificati coltivazione biologica

95,6% caratteristiche degli ingredienti sono certificati da coltivazione biologica

Cosmetici naturali e biologici sotto lo standard da EcoCert Greenlife standard certificato disponibili su questo sito HTTP://COSMETICS.ECOCERT.COM

La lista degli ingredienti ti sembra lunga? Non ti spaventare. Questi sono di un prodotto fresco naturale e senza nessun ingrediente di conservazione nè di derivazione petrolifera.

Ma giustamente stai pensando che io lavoro per Ringana. Bene, allora puoi controllare tu stesso le mie parole.

 

4 siti e app per leggere l’INCI

Lineabio360inciLeggere l’INCI non è facile. Ma internet è ricco di risorse. Per questo voglio indicarti 4 app e siti che potrai consultare in ogni momento per verificare la pericolosità del prodotto che hai acquistato.

Biodizionario (http://www.biodizionario.it/)

È il più conosciuto e il più immediato, ormai navigato e (quasi) sempre aggiornato. Devi solo inserire l’ingrediente nella ricerca e avrai una risposta immediata: con 2 pallini verdi l’ingrediente non è considerato pericoloso, con un pallino verde è accettabile, con un pallino giallo è dubbio, con un pallino rosso si sconsiglia l’utilizzo, con due pallini rossi è inaccettabile.

Cosmetici

La app Cosmetici è molto recente ed è un ottimo strumento, sia per Apple che per dispositivi Android, per fare acquisti più consapevoli. Insegna a leggere le etichette, capire le scadenze e i sistemi di sicurezza con un pratico glossario e numerosi video di esperti.

Biotiful

L’app contiene più di 10mila prodotti e altrettanti ingredienti da vagliare con attenzione. puoi ricercare il singolo ingrediente o consultare l’inci e la relativa valutazione del prodotto. Puoi anche fotografare il codice a barre del prodotto utilizzando il Biolettore. È disponibile su Play Store e Apple Store.

E’ verde?

È un’app più specifica che riguarda l’ecocompatibilità degli ingredienti dei prodotti acquistati ed è utilizzabile anche offline, recensire i prodotti e lasciare un’opinione. Anche questa è disponibile per Apple e Android.

Sembra strano come due prodotti possano essere così differenti. All’inizio non ci volevo credere neppure io, ma studiando, informandomi e scegliendo gli ingredienti giusti sono riuscita a trovare un’azienda che produce prodotti naturali al 100%.

La mia pelle mi ringrazierà. Cambiare si può, basta volerlo!

Lineabio360 valigia

Le cose essenziali da portare con te in vacanza del tuo kit di bellezza

E’ iniziata l’estate e oggi è l’ultimo giorno di scuola. Pronti per partire per le vacanze? Preparare la valigia, quanto può essere noioso? No, non è come il cambio dei vestiti degli armadi che abbiamo appena fatto. E’ un sogno che si realizza, preparare la valigia per andare a rilassarsi. A volte non ci importa il posto dove andremo. L’importante è uscire dalla solita routine scuola-casa-lavoro-spesa-preparazione pranzi e cene-saggi-taxi per i figli e dopo?!?!? Siamo multitasking ma abbiamo bisogno anche noi di ricaricare le nostre pile. Abbiamo bisogno di energia nuova e staccare completamente la spina.

Lineabio360-valigia-vacanze-come-fareCosa mettere in valigia

Il primo oggetto prezioso da non dimenticare è il libro o i libri. Cerchiamo di alleggerire la mente e portare con noi qualche lettura che sia piacevole e non sia un libro da studiare. Vi conosco, eh? Se sei con me, fai parte di quelle persone che parte mettendo in valigia un libro da studiare per non avere il senso di colpa di dimenticare tutto e tre romanzi. Alla fine il libro di piacere ha il sopravvento e mi dedico completamente alla lettura da spiaggia. Se avete l’ebook reader ancora meglio per la vasta scelta di libri che stanno all’interno. All’inizio ero contraria all’ebook perchè sono tanto affezionata al cartaceo. Mio marito ha insistito per regalarmelo e devo dire che è stato un bel regalo perchè occupa meno spazio in valigia, le pagine non si rovinano con la salsedine e posso leggere più libri. All’interno dell’ebook ho anche libri per lo studio! Quelli non possono mai mancare!Lineabio360-valigia vacanza
Prepariamo i vestiti. Ogni volta mi riprometto di portare l’essenziale e non riempire la valigia da non riuscirla a chiudere e dovermi sedere sopra. Le comiche ogni volta con mia figlia che mi dice di togliere qualche maglietta o pantalone di papà. Ma mio marito porta solo due pantaloni e tre magliette. Quindi portati lo stretto necessario perchè tanti vestiti non li metterai. Magari portati una saponetta detersivo per eliminare qualche macchiolina dai vestiti se si dovessero macchiare durante una cena o gustandosi un fresco gelato.
Scarpe comode, siamo in vacanza. Possiamo sentirci libere anche con le infradito senza le nostre scarpe tacco 12 che ci fanno sentire più slanciate, seducenti ma che quando le togliamo i nostri piedi ci ringraziano.

Cosa non può mancare in vacanza nel tuo beauty-case

Lineabio360-kit viso Ultimo, ma non per questo meno importante è la preparazione del nostro beauty-case. E’ vero che non deve essere essenziale ma ci sono 4 prodotti che devono assolutamente entrare nella borsetta. Parlo di latte detergente, tonico, siero idratante/illuminante per contrastare l’effetto del sole sulla nostra pelle e una crema idratante al profumo di petalo di rose. Il nostro viso con questi quattro prodotti si rigenererà e tornerà a brillare. Con un kit viso formato pochette possiamo prenderci cura del nostro viso per 10 giorni e lasciare a casa il formato grande dei prodotti.

Abbiamo tutto e siamo pronte per partire. Destinazione? Mare, montagna o lago? A voi la scelta! L’importante è rigenerarsi. Buon relax!

 Cristina Furlani
Lineabio360 Fresh date

Fresh date: appuntamento con la freschezza

Lineabio360 Fresh dateFresh date è un appuntamento con la freschezza per darti la possibilità di conoscere da vicino i prodotti Ringana,di provarli sulla pelle, di sentirne il sapore e l’odore.

Si tratta di un evento in cui vengono mostrati i prodotti del mondo Ringana, all’insegna della bellezza che viene dall’interno e dall’esterno del nostro corpo. E’ qualcosa di particolare e unico e rimarrai entusiasta.

Ti presenteremo Ringana, un’azienda austriaca che opera secondo i principi dell’etica, dell’alimentazione naturale e della sostenibilità con i suoi prodotti freschi!

Ogni giorno ci si domanda che impatto hanno sulla scelta di prodotti di cosmesi che utilizziamo e che poi immettiamo nell’ambiente sottoforma di rifiuti (confezioni vuote, packaging, etc…). Quindi come trovare una soluzione?

FRESCHEZZA SENZA COMPROMESSI! Cosmesi naturale senza nessun ingrediente sintetico e con una scadenza. Partiamo da qui. E dalla filosofia di Ringana e i suoi 100%.

Lineabio360 prodotti Ringana

 

100% Freschezza – Materie prime fornite fresche, lavorate da fresche e spedite direttamente in tutta Europa ai clienti. Ecco perchè esiste la figura del partner Ringana! Noi siamo gli intermediari, ma tu acquisti direttamente in fabbrica.

100% Principi Attivi – Ringana si ispira soprattutto al principio d’efficacia. Pensate ad un ciliegio in primavera. E’ in piena fioritura, è giovane, fresco e ricco di enzimi che contengono la forza vitale per far nascere belle ciliegie dolci e sode. Questi enzimi vegetali sono talmente sensibili che perdono di efficacia se vengono conservati. Ringana rinuncia alla conservazione perchè punta alla FRESCHEZZA. Questi estratti di bocciolo si trovano in tantissimi prodotti. Alla serata Fresh date li potrai provare e avrai una deliziosa sensazione di freschezza sulla pelle.Lineabio360 Fresh date1

100% Coerenza – Sostenibilità a 360 gradi. I prodotti in vetro vengono avvolti prima della spedizione in asciugamani di cotone biologico da utilizzare come salviette per gli ospiti o come coccola al nostro viso. Inoltre se raccoglierai 10 flaconcini e li spedirai in azienda avrai un prodotto gratis grazie al riciclaggio.

100% Etica – Il concetto di etica si declina nel rispetto delle persone, del mondo animale, del mondo vegetale e di noi stessi. Per noi è scontato realizzare prodotti senza ricorrere alla sperimentazione sugli animali. Inoltre con il tuo acquisto sostieni numerosi progetti sociali che ti illustrerò quando ci conosceremo al Fresh date.

 

Lineabio360 Fresh dateRingana ti offre una soluzione dalla testa ai piedi per uomo, donna e bambini. La nostra ampia gamma di prodotti viene incontro a tutte le esigenze per la cura del corpo e contribuisce a liberare la tua casa da tutti gli elementi chimici e minerali per proteggere noi, la nostra famiglia e il nostro ambiente.

Al Fresh date potrai degustare bevande e assaggiare stuzzichini con i nostri preziosi superfood vegetali.

 

Scrivimi a info@lineabio360.it o chiamami al 349 7122041 Cristina Furlani e ti dirò in quale città e posto organizzerò il prossimo Fresh date.

Ti aspetto! Un abbraccio

Cristina Furlani

Lineabio360- cura della pelle

4 tipi di pelle, 4 passaggi per prendertene cura

Quante volte vi siete domandate che tipo di pelle avete? Oggi vi vorrei parlare dei 4 tipi di pelle e la cura ideale per nutrire, detergere, idratare il nostro meraviglioso viso che è anche il nostro prezioso passpartout giornaliero.

4 tipi di pelle: qual è il tuo?

Ogni pelle è diversa dalle altre e si possono classificare in 4 tipi: pelle grassa, pelle normale/mista, pelle che tende alla secchezza e pelle estremamente secca.

La pelle grassa solitamente è la pelle degli adolescenti, con un aspetto lucido, i pori dilatati con una presenza frequente di impurità e irritazioni. Infatti i ragazzi presentano molti brufoletti sulle guance, mento e fronte e un aiuto fondamentale per diminuire questa acne giovanile sarebbe eliminare le schifezze che ogni giorno mangiano, preferendo invece verdura, frutta fresca e frutta secca, pochi lieviti e facendo più sport per eliminare le tossine in eccesso.

La pelle normale/mista appartiene a circa il 60% di noi donne nella fascia di età dai 20 ai 40 anni e si presenta con zone lucide in corrispondenza di mento, naso e fronte e la ridotta tendenza dei pori dilatati.

La pelle tendenzialmente secca è la pelle dopo i 40 anni dove si inizia a vedere la formazione delle prime rughette e si va nel panico!!! Ma c’è un rimedio per tutto che vi spiegherò dopo. E’ una pelle secca non idratata, a volte si ha una sensazione di tensione dopo la detersione. La grana è affinata e lo strato corneo della cute è delicato e sottile e tende a squamarsi facilmente.

L’ultimo tipo di pelle è una pelle con una secchezza permanente. Si ha una forte sensazione di tensione soprattutto dopo la detersione, la formazione di squame è accentuata e si notano una copiosa formazione di rughe dovute alla secchezza in prossimità di bocca, occhi e collo. Insomma ci vediamo vecchie. Ma come dicevo prima c’è un rimedio per tutto, un fresco rimedio per aiutare la nostra pelle a ringiovanire.

Lineabio360-trattamenti viso4 trattamenti efficaci per la cura della nostra pelle

La nostra pelle ha bisogno di 4 fasi di trattamento per essere coccolata e nutrita fino al secondo strato dell’epidermide.

Il primo passaggio è detergere accuratamente la pelle e rendendola bella con il latte detergente, che ha un effetto lenitivo e rimuove dolcemente e in profondità i residui di make-up e di sporco dello smog di tutti i giorni. Il latte detergente Ringana usa oli vegetali pregiati con principi attivi selezionati, olio di sesamo , olio di mandorla, olio di vinaccioli, estratti di rosmarino che si prendono cura della cute e hanno un effetto idratante. L’olio di sesamo è sempre stato utilizzato nell’Ayurveda per il trattamento del viso per la presenza di numerosi antiossidanti naturali. All’interno del latte detergente si trovano altri principi attivi preziosi, meliloto, jojoba e ginkgo biloba che si prendono cura nel tempo del naturale film idrolipidico con Ph acido della pelle.

Il secondo trattamento da eseguire è detergere tonificando la pelle con il tonico, importantissimo per depurare in profondità la pelle e dare una sensazione gradevole di pulito e di freschezza dopo l’applicazione. Si possono utilizzare due tipi di tonici, a seconda del tipo di pelle. Tonico Small o tonico Large. Nel tonico Small ci sono estratti di salvia, di viola del pensiero e di amamelide, che affinano la grana della pelle e ripristinano l’equilibrio della flora cutanea, e il verde matcha, che ha un effetto lenitivo. Il tonico Large è più delicato, calma e lenisce la pelle con gli estratti di idrolato di arancia, mela idratata, calendula e lolla di riso.

Il terzo trattamento è eccellente e fondamentale per mantenere in vita l’acqua di tutte le 300 milioni di cellule cutanee. L’inquinamento ambientale e l’aumentare dell’età fa perdere alla pelle elasticità e idratazione. Il siero idratante o siero antirughe  rinforzano la barriera cutanea, rinvigoriscono la pelle facendo risultare il nostro viso più fresco, compatto e luminoso. I principi attivi come l‘ectoina, un amminoacido fondamentale, impedisce alle cellule di seccarsi per il suo principio di riserva d’acqua migliorando l’idratazione e proteggendo dallo stress cutaneo. Inoltre ci sono estratti di germogli di ciliegio, olio di nigella sativa, carnosina, acido ialuronico per avere una pelle più levigata e giovane.

Lineabio360-AddsLa rivoluzione più straordinaria dell’invenzione della cosmesi fresca, cosmesi senza nessun ingrediente di sintesi e senza conservanti, sono i nuovi prodotti Adds che offrono il 100% di efficacia naturale. Sono tre prodotti da miscelare al siero idratante o al siero antirughe per completare la cura quotidiana con tre elisir curativi per dare protezione e luminosità, rassodamento immediato per ridurre rughe e rughette e per lenire arrossamenti e irritazioni riducendo i processi infiammatori.

L’ultimo e quarto trattamento è la crema concentrata. Esistono 4 tipi di creme a seconda della tipologia della pelle ed è il trattamento base essenziale per la cute. Immaginatevi di spalmarvi estratti di germogli di ciliegio, di pesco, olio di semi di lampone, estratto di buccia d’oliva, olio di baobab, burro di karitè, olio di olivello spinoso, olio di enotera, olio di semi di Chia…una sensazione fresca sulla pelle che vi accompagna per tutta la giornata e per tutta la notte svegliandovi con una pelle liscia, compatta e rigenerata.

Hai individuato il tuo tipo di pelle? Vorresti toccare, sentire, annusare l’efficacia dei prodotti sulla tua pelle?

Scrivimi a info@lineabio360.it o chiamami al 349 7122041 (Cristina) e sarò felice di darti qualche consiglio o di conoscerti di persona per mostrarti i prodotti Ringana.

spalmare crema al bambino

Cosa ci spalmiamo sulla pelle

spalmare crema al bambinoPiante, erbe, infusi, sono sempre state la mia passione sin da quando ero ventenne, ma la consapevolezza e la voglia di scoprire cosa mi spalmavo sulla pelle è nata quando nella mia pancia, 8 anni fa, stava crescendo una creaturina stupenda che mi ha acceso una lampadina nel cervello e mi sono indirizzata alla lettura delle famose I.N.C.I. (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients), una denominazione internazionale utilizzata per indicare nelle etichette i vari ingredienti presenti all’interno di un prodotto cosmetico.

Più cresceva la mia fagiolina e più mi facevo domande sulla crema che spalmavo sulla pancia e che di conseguenza veniva assorbita dal feto perchè gli ingredienti chimici regolarmente utilizzati nella cosmesi sono dannosissimi per la nostra salute, per la pelle del corpo e del viso e provocano danni all’epidermide come irritazioni, allergie o riconosciuti come interferenti endocrini e, se utilizzati a lungo termine, potrebbero essere addirittura cancerogeni. Inoltre gli effetti nocivi originano ‘l’effetto accumulo’, cioè le sostanze nocive si depositano ogni giorno sulla pelle e penetrano nei follicoli essendo la nostra pelle un organo che respira e assorbe.

Gli ingredienti più tossici contenuti nei cosmetici? Conosciamone 7

I conservanti, cioè tutte quelle sostanze aggiunte ai cosmetici contenenti acqua che prolungano la scadenza del prodotto senza creare muffe o batteri, quali la formaldeide, Kathon, metyl paraben/propyl paraben/ethil paraben, triclosan.
La formaldeide è una sostanza chimica che è stata accertata per la sua cancerogenicità al naso e alla gola ed è presente in moltissimi prodotti come fondotinta, shampoo e smalti.
Il kathon è un conservante incolore e inodore che si trova nei dermocosmetici, prodotti per l’igiene personale e prodotti per la casa ed è un fortissimo sensibilizzante e provoca dermatiti al volto e alle mani.
I parabeni si trovano in tantissimi cosmetici di uso quotidiano, nelle creme idratanti, shampoo, dentifrici, solari e provocano irritazioni e intolleranze e, purtroppo, tumori al seno.
Il triclosan è un battericida che produce diossina e si trova nei dentifrici e nei deodoranti. Per quanto riguarda il cavo orale il triclosan va a distruggere la flora batterica permettendo l’insorgenza di germi patogeni. E’ cancerogena per lo sviluppo dei bambini, al fegato degli adulti e viene usato come pesticida nell’agricoltura.
I tensioattivi sono sostanze ricavate dall’olio di cocco e dotate  di proprietà schiumogene, detergenti e solubilizzanti. I più conosciuti sono il sodium laureth sulfate (SLES) e il sodium lauryl sulfate (SLS). Sono molto tossici perchè vengono assorbiti facilmente dalla pelle e causano sensibilizzazioni, disidratazione, acne, forfora, insorgenza di comedoni e alterano il ph naturale della pelle.
Mineral oil è un olio minerale, un prodotto di scarto delle raffinerie di petrolio, che provoca un invecchiamento precoce della pelle, acne e altre malattie. Le tossine si accumulano poichè riveste la pelle come se fosse una pellicola di plastica, impedendo la capacità di respirare e di assorbire umidità.
Profumo o fragranza si trova in quasi tutti i cosmetici e il 95% delle sostanze chimiche usate nei profumi sono di derivazioni petrolifera e avendo un basso peso molecolare, penetrano più facilmente nella pelle provocando allergie o difficoltà respiratorie.
Gli antiossidanti chimici che hanno il suffisso BHT – BHA  causano enormi danni al patrimonio ereditario, il nostro DNA, e sono cancerogeni.
I coloranti, si leggono con il suffisso CI  seguito da un numero, sono ottenuti dal catrame di carbone e provocano sensibilità e irritazioni alla pelle. Se assorbiti dalla pelle assorbono le molecole di ossigeno nelle cellule provocano stanchezza e asma. Sono agenti tossici e cancerogeni.
L’alluminio viene utilizzato nei deodoranti e antitraspiranti. Studi clinici evidenziano per il suo utilizzo costante una correlazione con il morbo di Alzheimer e il rischio di insorgenza di cancro al seno poichè i sali di alluminio sono in grado di danneggiare in modo significativo il Dna delle cellule, stimolando la degenerazione in cellule cancerogene.
Leggere le etichette e consultare biodizionario.it può aiutarci nella scelta dell’acquisto di prodotti della cosmesi.

Lineabio360Quale acquisto di un prodotto per  salvaguardare il nostro organo più esteso, la nostra pelle?

Dopo un’attenta analisi e uno studio di tutte queste sostanze dannose per noi stessi, ma anche per l’ambiente in cui viviamo, sono arrivata a conoscere prodotti che sono totalmente privi di qualsiasi conservante, profumo e sostanze petrolifere. All’inizio quando ho letto gli ingredienti non mi sembrava vero che esistesse un prodotto naturale, bio e con una scadenza, sì! Una scadenza come i prodotti alimentari e questa per me è stata una garanzia di qualità.
Con  il latte corpo potevo spalmare una crema sul sederino di mia figlia senza provocare danni e con i prodotti per il viso sono riuscita a risolvere i miei problemi di acne rosacea e dare la giusta detersione, idratazione e, visto l’età che avanza, aiutare il mio tessuto ad essere di nuovo elastico e a prevenire l’insorgenza di rughe perchè queste sono solo la punta dell’iceberg.
Cosa aspetti? Contattami via mail a info@lineabio360.it o telefonicamente al 349 7122041 e sarò felice di consigliarti qualche prodotto naturale per la tua importantissima pelle.
preparare la pelle al sole

Come preparare la pelle all’esposizione solare

I raggi caldi del sole tornano a farsi sentire e chi ci toglie una giornata sul Lago di Garda? Io approfitto di ogni occasione per passare qualche ora nella natura o sulla spiaggia, ora che le temperature lo permettono. Ma so anche perfettamente che è proprio questo primo sole, quello che si sente poco, che può rovinare la mia pelle.

Queste settimane sono quelle in cui dobbiamo iniziare a preparare la nostra pelle per l’abbronzatura e proteggerla dai raggi UV. Ecco qualche piccolo consiglio e qualche trucco per prepararci ad un’abbronzatura perfetta e senza rischi.

6 regole d’oro per proteggere la nostra pelle dal sole in primavera

proteggere la pelle dai raggi UV

1. Inizia con scrub e peeling un mese prima dell’esposizione, almeno 2 volte a settimana. In inverno la pelle si secca, poi è meno protetta quando la esponiamo per tempi più prolungati all’aria aperta e al sole. Depuriamola quindi, esfoliamola delicatamente, senza usare prodotti aggressivi. Possiamo usare la maschera esfoliante eco, bio e fresca di Ringana, depurando la pelle del viso con delicatezza. Non dimentichiamoci di esfoliare anche il corpo. Guarda qui: 10 ricette di scrub per il corpo fai da te, naturali, freschi e assolutamente sicuri.

2. Idratiamo la pelle, fuori, con prodotti eco e bio, e dentro, bevendo almeno due litri di acqua al giorno. Bere molto è una delle cure più efficaci per la maggior parte dei nostri disturbi ed è molto sottovalutato

3. Non esponiamoci nelle ore più calde della giornata, ma questo vale tutto l’anno

4. Proteggiamo gli occhi con occhiali da sole che avvolgano il viso, per evitare anche le radiazioni riflesse

5. Alimentiamoci correttamente. Per favorire l’abbronzatura possiamo infatti cominciare proprio da qui, dalla tavola, con una dieta ricca di vitamine A, C, D ed E che favoriscono la produzione di melanina, il pigmento della nostra pelle e aggiungiamo più cibi che contengono betacarotene, presente ad esempio nelle verdure arancioni e rosse, nella paprika, nelle varietà di peperoncino e nel prezzemolo. Cerchiamo anche di assumere cibi che contengano nutrienti che potenzino la protezione della pelle come il licopene (presente nei pomodori, soprattutto cotti o nel sugo) e la luteina, fondamentale proteina per gli occhi, presente negli spinaci.

6. Cibo e integratori non sono sufficienti a prevenire i danni del sole. Mettiamo sempre la crema solare con una buona protezione, anche quando il cielo è nuvoloso, perché le radiazioni le oltrepassano facilmente e non avvertendo il calore si rimane esposti più a lungo, correndo il rischio di scottarsi senza accorgersene.

Le soluzioni di Ringana per preparare e proteggere la tua pelle

protezione e preparazione della pelle al sole Ringana

E Ringana cosa ti offre per preparare la tua pelle al sole in primavera? Vediamo insieme.

Maschera Esfoliante per il viso

Per sostenere il momento di cambiamento, della stagione e della nostra pelle la maschera esfoliante con granuli esfolianti di bambù e melograno aiuta a togliere le cellule morte con delicatezza ma in profondità.

Latte corpo per idratare

Ha un effetto nutriente e lenitivo, per idratare la pelle dopo l’inverno o dopo l’esposizione al sole. Un trattamento intenso che dona freschezza ed elasticità.

Siero idratante per il viso

Siamo composti per l’80% di acqua, ma a causa del freddo, dell’inquinamento e del sole, le cellule della pelle perdono gran parte della loro acqua. Il siero idratante con i suoi principi attivi rinforza la barriera cutanea e le ridona elasticità e compattezza.

Balsamo protezione solare, protezione 20

Protegge da filtro UVA, UVB e UVX, diventa un vero e proprio schermo contro tutti quei raggi che l’atmosfera  non riesce a filtrare e sono i responsabili dell’insorgenza dei tumori della pelle. Ringana è l’unica azienda con il marchio registrato. Inoltre il filtro 20 di Ringana protegge del 95%  permettendo al nostro corpo di sintetizzare la vitamina D, fondamentale per le nostre ossa. Pensa che una crema solare totale protegge dal 98% senza sintetizzare la vitamina D.
Inoltre fai una prova immergendo le mani in due bacinelle d’acqua con la crema di Ringana spalmata in una mano e nell’altra un solare diverso, vedrai che quella con Ringana l’acqua rimane limpida e nell’altra, invece, è torbida, quindi non ci sarà dispersione di crema nei mari, grande problema sempre più attuale.

Attivatore di melanina

Un trattamento doposole che esalta la tua abbronzatura con speciali principi attivi naturali e lenisce le scottature dopo una prolungata esposizione grazie ad estratti di aloe vera, radice di liquirizia e iperico.

E per proteggere la nostra pelle da dentro? Ci sono le Caps. Ma vorrei parlarne direttamente con te, per darti un consiglio mirato alle tue necessità. Ti va di contattarmi? Ci confronteremo e potrai provare dal vivo i prodotti Ringana, ovviamente senza impegno. possono essere un favoloso regalo per un’amica che sta per festeggiare il suo compleanno o sta per partire in viaggio di nozze, cosa ne pensi?

Chiamami!

1