Archivi Tag: Bio

integratori-sportivi-naturali-Verona

Integratori per lo sport: offri prodotti sani ai tuoi clienti?

Che ti piaccia andare a correre o camminare, che tu sia un appassionato di palestra, che ti sia messo a fare addominali perché la pancetta sporge e la prova costume incombe, poco importa. Chi pratica sport a livello agonistico, così come chi va in palestra o ama semplicemente mantenersi in forma, è naturalmente più attento all’alimentazione e spesso ricorre ad integratori alimentari di vario tipo, non sempre di origine ben accertata, per migliorare le performance o reintegrare sostanze nutritive.

Gli integratori alimentari per gli sportivi sono davvero utili?

Il giro d’affari è imponente. Sarà che non abbiamo tempo per alimentarci come dovremmo, sarà che il cibo spazzatura la fa troppo spesso da padrone, sarà, sarà, sarà… Nonostante le infinite possibilità di arricchire le nostre diete in modo naturale (e saggio oserei dire), solo in Italia il giro d’affari che coinvolge gli integratori alimentari ha superato abbondantemente i 2 miliardi di euro l’anno.

Nello sport a livello agonistico gli integratori vengono prescritti dagli stessi medici dello sport, accanto ad una dieta equilibrata e calibrata sul tipo di attività fisica svolta, per raggiungere l’ottimale stato nutrizionale. E quando parliamo di allenamenti quotidiani e molto intensi, che presuppongono un potente sforzo muscolare, un’intensa sudorazione e un notevole consumo energetico, tale integrazione è necessaria e sempre seguita da un medico o da un nutrizionista.

Quando invece parliamo di sport a livello amatoriale, di passione, di un buon impegno fisico, ma non certo di un lavoro quotidiano professionale, gli integratori non sempre sono necessari. Ma aiutano.

Di solito un’alimentazione equilibrata in carboidrati, proteine, grassi, vitamine e minerali, con il giusto apporto di calorie, garantisce buone prestazioni e resistenza. Quando però manca il tempo o iniziamo un allenamento più intenso o ci sentiamo stanchi, insomma, ogni volta che il nostro corpo ci fa capire che fa più fatica del solito, un aiuto esterno è sempre il benvenuto. Ricordiamo: con cautela e senza esagerare!

Porta Ringana Sport nella tua palestra: diventa partner

Sei titolare o collaboratore di una palestra, un centro fitness o sei un preparatore atletico? Il tuo ruolo è anche di consigliare i tuoi clienti su alimentazione e integratori. Troppa confusione e troppa disinformazione in questo settore stanno facendo dei danni, tra chi si affida al fai da te e chi si lascia consigliare in modo inappropriato da chi non ha conoscenze in materia.

Gli integratori, come sai bene, non sono la soluzione, sono tutt’al più un ottimo supporto.

La linea Ringana Sport è pensata per sportivi di tutti i livelli, da chi ha bisogno di un aiuto per uno sforzo a cui non è abituato, a chi invece necessita di un sostegno continuativo. I prodotti Ringana Sport contengono tutti i nutrienti di cui il nostro corpo ha bisogno durante l’attività fisica e per un’efficace rigenerazione. Utilizza ingredienti naturali ed è vegano al 100%, per chi prima di tutto ha fatto una scelta etica.

Per sforzi intensivi o per prove di resistenza, dalle capsule alle bustine al gel termoattivo per sciogliere le tensioni muscolari, Ringana ti sostiene prima, durante e dopo lo sport.

ringana-integratori-sportivi-verona

Tu stai proponendo ai tuoi clienti prodotti sani, naturali, etici? Se è così sei un grande, davvero.

Se invece vuoi esplorare nuove frontiere degli integratori alimentari, se vuoi offrire il meglio ai tuoi clienti, se vuoi andare sul sicuro, ma vuoi anche far ottenere dei risultati, ti faccio una proposta: vediamoci o facciamo una call via Skype.

Io ti farò conoscere il mondo di Ringana Sport e mi potrai fare tutte le domande che vuoi.

Perchè portare Ringana Sport e tutta la linea Ringana nella tua palestra?

Attivandoti come partner potrai portare il mondo Ringana nella tua palestra e proporlo ai tuoi clienti. Non solo avrai un guadagno dalla vendita dei prodotti, ma sarai certo di offrire loro prodotti assolutamente sani, freschi, naturali al 100% e assolutamente sicuri e certificati. Molto di più e molto meglio di tanta chimica che troviamo oggi sugli scaffali dei supermercati.

Puoi fare così:

  • Prendiamo un appuntamento presso la tua palestra o il tuo ufficio o dove vuoi tu.
  • Prova Ringana Sport per primo, in questo modo potrai renderti conto della sua efficacia.
  • Guadagna dalla vendita dei prodotti Ringana Sport e della linea Ringana classica.
  • Assicura ai tuoi clienti i prodotti migliori e più sicuri sul mercato.

Chiamami o scrivimi una mail oggi, inizierai a conoscere e proporre i prodotti durante l’estate e ancora di più a settembre, con il ritorno ai ritmi autunnali e l’inizio dei corsi. Cosa ne dici?

lineabio360abbronzarsi

Come mantenere l’abbronzatura dopo l’estate

Si sta avvicinando la fine delle vacanze, per tanti invece stanno iniziando, e si vuole mantenere quel colore dorato magnifico sulla nostra pelle per rimanere abbronzati e sexy. L’abbronzatura ci fa sentire più sensuali e i vestiti vengono esaltati maggiormente sulla nostra pelle.

 

8 consigli per mantenere la tintarella

acquamentaBERE 2 LITRI al giorno – Ho già visto la tua faccia e ho già letto il tuo pensiero. Non sbuffare e alzare gli occhi. So che lo continui a sentire, ma è veramente importante bere tanta acqua durante il giorno perchè manteniamo la nostra pelle idratata e l’abbronzatura non sparisce subito. Prova a mettere nella caraffa qualche fogliolina di menta e dei pezzettini di limone. Sarà piacevole, fresca, ricca di vitamina C e con proprietà analgesiche per emicranie e mal di testa.

FARE LA DOCCIA TIEPIDA – Evita di fare bagni caldi perchè il calore desquama la pelle, rendendola secca e togliendo l’abbronzatura. Fai docce tiepide, con colpi di acqua fredda su glutei e gambe per rassodarle e asciugati tamponandoti con fibre naturali. Facendo così, non strofinerai la pelle e non toglierai il tuo aspetto dorato sulla pelle.

ESFOLIA LA PELLE– Può sembrare strano, ma ti assicuro che per mantenere la pelle abbronzata è importante esfoliare sotto la doccia il tuo corpo per eliminare le cellule morte e far respirare la pelle. Prova la maschera esfoliante Ringana.

lineabio360-lattecorpoIDRATARE IL CORPO CON CREME NATURALI – La prevenzione per non diventare subito bianche dopo che torniamo dalle vacanze è quella di aver messo sempre il balsamo solare durante l’esposizione al sole, anche se si va in montagna a camminare. Questo aiuta a mantenere l’azione antiossidante garantendo il rinnovamento cellulare. E dopo la doccia coccolare la propria pelle con una crema latte corpo a base di olio di avocado, olio di noci di macadamia, burro di karitè e bisabololo per non seccare la pelle e nutrirla fino all’interno.

EVITA L’ARIA CONDIZIONATA – Lo so,mi dirai che fa ancora caldo, ma l’aria condizionata in auto, nei negozi,in ufficio, a casa rende la pelle secca danneggiando la nostra tintarella. E’ questo quello che vuoi? No, certamente. Quindi spegni il condizionatore, suda un pochino e la tua abbronzatura rimarrà più a lungo.

lineabio360-lamponiALIMENTAZIONE A BASE DI FRUTTA E VERDURE – Prediligi la frutta di colore rosso/arancione (lamponi, anguria, albicocche, mango…) e la verdura (pomodori, carote, peperoni…). L’orto e i frutti d’albero in questo periodo ci offrono una vastissima scelta. Possiamo sbizzarrirci.

STAI ALL’ARIA APERTA ALMENO PER 30 MINUTI – Approfitta durante le pause pranzo o pause caffè a rimanere fuori all’aria aperta. Per fissare la vitamina D sono necessari 10 minuti al giorno di esposizione senza crema solare, superato quel tempo è doveroso mettere la crema solare per proteggersi. Parcheggia l’auto più distante del solito e cammina qualche minuto in più così rimani in forma ed allenata per l’inizio palestra a settembre.

VESTITI CON ABITI LEGGERI – Se indossi pantaloni e magliette strette, il cotone strofinando sulla pelle va a togliere immediatamente l’abbronzatura. C’è ancora una temperatura ideale per portare i vestiti che usavi in spiaggia. Puoi improvvisarti fashion trend della nuova moda estiva per l’anno prossimo.

Lineabio360abbronzatura

Una donna deve abbronzarsi. L’abbronzatura dorata è chic – Coco Chanel) –

E se lo dice la stilista francese che è stata fautrice di rivoluzionare la femminilità, ti puoi ancora crogiolare sotto il solleone.

Lineabio360 valigia

Le cose essenziali da portare con te in vacanza del tuo kit di bellezza

E’ iniziata l’estate e oggi è l’ultimo giorno di scuola. Pronti per partire per le vacanze? Preparare la valigia, quanto può essere noioso? No, non è come il cambio dei vestiti degli armadi che abbiamo appena fatto. E’ un sogno che si realizza, preparare la valigia per andare a rilassarsi. A volte non ci importa il posto dove andremo. L’importante è uscire dalla solita routine scuola-casa-lavoro-spesa-preparazione pranzi e cene-saggi-taxi per i figli e dopo?!?!? Siamo multitasking ma abbiamo bisogno anche noi di ricaricare le nostre pile. Abbiamo bisogno di energia nuova e staccare completamente la spina.

Lineabio360-valigia-vacanze-come-fareCosa mettere in valigia

Il primo oggetto prezioso da non dimenticare è il libro o i libri. Cerchiamo di alleggerire la mente e portare con noi qualche lettura che sia piacevole e non sia un libro da studiare. Vi conosco, eh? Se sei con me, fai parte di quelle persone che parte mettendo in valigia un libro da studiare per non avere il senso di colpa di dimenticare tutto e tre romanzi. Alla fine il libro di piacere ha il sopravvento e mi dedico completamente alla lettura da spiaggia. Se avete l’ebook reader ancora meglio per la vasta scelta di libri che stanno all’interno. All’inizio ero contraria all’ebook perchè sono tanto affezionata al cartaceo. Mio marito ha insistito per regalarmelo e devo dire che è stato un bel regalo perchè occupa meno spazio in valigia, le pagine non si rovinano con la salsedine e posso leggere più libri. All’interno dell’ebook ho anche libri per lo studio! Quelli non possono mai mancare!Lineabio360-valigia vacanza
Prepariamo i vestiti. Ogni volta mi riprometto di portare l’essenziale e non riempire la valigia da non riuscirla a chiudere e dovermi sedere sopra. Le comiche ogni volta con mia figlia che mi dice di togliere qualche maglietta o pantalone di papà. Ma mio marito porta solo due pantaloni e tre magliette. Quindi portati lo stretto necessario perchè tanti vestiti non li metterai. Magari portati una saponetta detersivo per eliminare qualche macchiolina dai vestiti se si dovessero macchiare durante una cena o gustandosi un fresco gelato.
Scarpe comode, siamo in vacanza. Possiamo sentirci libere anche con le infradito senza le nostre scarpe tacco 12 che ci fanno sentire più slanciate, seducenti ma che quando le togliamo i nostri piedi ci ringraziano.

Cosa non può mancare in vacanza nel tuo beauty-case

Lineabio360-kit viso Ultimo, ma non per questo meno importante è la preparazione del nostro beauty-case. E’ vero che non deve essere essenziale ma ci sono 4 prodotti che devono assolutamente entrare nella borsetta. Parlo di latte detergente, tonico, siero idratante/illuminante per contrastare l’effetto del sole sulla nostra pelle e una crema idratante al profumo di petalo di rose. Il nostro viso con questi quattro prodotti si rigenererà e tornerà a brillare. Con un kit viso formato pochette possiamo prenderci cura del nostro viso per 10 giorni e lasciare a casa il formato grande dei prodotti.

Abbiamo tutto e siamo pronte per partire. Destinazione? Mare, montagna o lago? A voi la scelta! L’importante è rigenerarsi. Buon relax!

 Cristina Furlani
Come fare network marketing in modo efficace

5 domande e 7 trucchi per guadagnare nel Network Marketing

Ricordi quando abbiamo parlato del network marketing di Ringana? Bene. Stai valutando questa prospettiva? Ti sei già iscritto al prossimo Fresh-up 12/04 Verona ?

Intanto voglio darti qualche dritta se questa opportunità ti solletica, dritte che potrai applicare non solo per entrare come partner in Ringana, ma anche in qualsiasi altra azienda.

5 domande che devi farti quando valuti un network marketing

  1. Da quanto tempo l’azienda è attiva? Prenditi tutto il tuo tempo, conosci l’azienda, informati su internet, parlane con i tuoi amici, informati, informati, informati. Il web è uno strumento meraviglioso in questo senso. Recensioni, pagine Social, siti internet, forum, notizie. Tu hai tutte le armi per conoscere a fondo la realtà di cui ti piacerebbe fare parte.
  2. Chi c’è dietro l’azienda? Chi sono i manager? Il suo network marketing com’è valutato in rete e da chi ci è passato o ci lavora da tempo? Per quanto tempo, in media, rimangono attivi i partner di vendita? Dopo esserti informato sull’azienda, informati sull’ambiente lavorativo.
  3. Quale formazione viene offerta all’inizio e durante il percorso lavorativo? È importante che tu sia sicuro di avere alle tue spalle un team o un mentor che ti supportino e ti diano la giusta formazione, soprattutto nei primi mesi.
  4. L’azienda offre buoni strumenti di supporto? Supporto online, cataloghi, offerte, forum… Dovrai collegare il tuo sito personale a quello dell’azienda, per acquisire crediti dagli acquisti effettuati dai tuoi clienti? Che tipo di tracciamento utilizzano per la corretta attribuzione di questi acquisti? Inoltre, qual è la garanzia offerta sul prodotto? Dovrai aspettarti clienti sulla tua soglia di casa nel momento in cui avranno un problema con il prodotto che gli hai venduto? O è l’azienda che segue sia te che il supporto postvendita? Come funziona il piano di remunerazione? Non avere paura di fare queste domande, mai!
  5. Ma soprattutto tu credi in ciò che vendi?

7 consigli strategici per iniziare a vendere davvero

Cosmesi fresca bio a Verona

Tranquillo, non ho trucchi segretissimi e infallibili. Solo buonsenso, un po’ di marketing e tanta voglia di lavorare bene. Ecco i miei personalissimi consigli.

  1. Definisci il tuo target. Chi ha bisogno del tuo prodotto? Donne, uomini, mamme e di che età? Ogni prodotto ha una sua nicchia di mercato? Scopri qual è, a chi interessa di più e gestisci la presentazione dei tuoi prodotti partendo da qui. Un po’ marketing, un po’ psicologia. Fare 4 chiacchiere prima di iniziare a presentare il tuo prodotto ti permette di capire chi hai davanti e quali sono le sue esigenze.
  2. Definisci la cosiddetta ‘reason why’. Perché questa persona dovrebbe avere bisogno del tuo prodotto e non di quello della concorrenza? La risposta a questa domanda deve esserti ben chiara in mente perché sarà la tua principale arma di vendita.
  3. Definisci il tuo obiettivo. Qual è il tuo obiettivo a lungo termine? Vuoi integrare il tuo stipendio oppure vuoi arrivare a guadagnare un buon stipendio lavorando 6 ore al giorno? Questa motivazione ti spingerà a cercare le giuste soluzioni.
  4. Parti dai tuoi interessi. Sei interessato all’alimentazione e meno alle creme? Perfetto. Allora puoi specializzarti su caps, packs e integratori per lo sport. Verticalizzare la tua offerta ottimizzerà i tuoi risultati. Avrai meno contatti di chi si occupa di tutti i prodotti della gamma ma sarai molto più specializzato e conoscerai molto bene l’argomento, perché lo ami. Il tuo entusiasmo farà la differenza e avrai una maggiore percentuale di vendite. Questa è una legge di mercato, ma anche piuttosto logica se ci pensi bene.
  5. Non limitarti alla zona di comfort. Lo sappiamo bene, si inizia sempre a vendere a parenti e amici perché si fidano di noi e sono più propensi all’acquisto e questo aumenta la nostra autostima nei primi momenti. Ma quello è un portafoglio clienti piuttosto esiguo e prima o poi ti dovrai lanciare nella mischia. Prima lo fai meglio è. Non aspettare troppo o al primo calo di vendite inizierai a preoccuparti e la preoccupazione è un’arma letale.
  6. Studia, studia, studia. Trova il tempo di informarti, di tenerti aggiornato. È vero che hai bisogno di fatturare, ma la gattina frettolosa fece i gattini ciechi. Approfondisci ciò che non sai ancora perfettamente sul prodotto, frequenta i corsi di formazione aziendali e non, studia il tuo target, trova nuovi modi per cercare nuovi clienti, affina una tua personale strategia di vendita e di reclutamento di nuovi partner, valuta l’opportunità di aprire un tuo sito internet o una pagina social e studia (ancora!) come si utilizzano e come puoi sfruttare al meglio questi strumenti. Valuta anche di investire parte del tuo guadagno, soprattutto all’inizio, in formazione e consulenza. Di studiare non si finisce mai e chi ti ha fatto credere il contrario alla fine della scuola ti ha raccontato una gran balla!
  7. Non isolarti! Resta in contatto con mentor, partners e colleghi, confrontatevi, aiutatevi, formate un gruppo di sostegno, nel rispetto del lavoro di tutti. Si pensa che il mondo della vendita sia fatto di sciacalli che si rubano i clienti a vicenda. Beh, non è sempre così. L’obiettivo di Ringana è quello di formare team coesi e corretti in cui tutti siamo una risorsa per i nostri colleghi.

Fa paura? Forse un po’. All’inizio. È faticoso? Forse un po’, come tutte le cose nuove. Ma una volta che hai trovato il tuo ritmo, la tua strategia, quando hai stabilito il tuo obiettivo e sei deciso a raggiungerlo, quando credi in ciò che fai le cose si fanno più facili e meno faticose. Giuro! Io lo faccio da tre anni e non cambierei per nulla al mondo.

depurare-intestino

Come disintossicare l’intestino in primavera?

E’ il 3 marzo, tra 18 giorni è già primavera e la natura sta iniziando ad offrirci i primi assaggi della stagione del risveglio, una nuova forza e una nuova energia che viene sprigionata dalla freschezza dei nuovi germogli e dalla nostra vitalità.

Combattere la stanchezza primaverile

Come combattere la stanchezza primaverile?

Sta finendo l’inverno, la primavera è ormai vicina ed è una stagione tanto attesa da tutti. Si allungano le giornate con il cantare degli uccellini e il sorgere dei primi germogli della natura, uno spiraglio di temperatura mite e un assaggio di buonumore.

Network Marketing

Il network marketing: perchè Ringana è diverso

Te lo hanno già proposto altre volte, e quante: vieni a lavorare con noi, guadagnerai moltissimo facendo gli orari che vuoi, poi inizierai a guadagnare anche su chi porterai in azienda. Nel giro di pochi mesi potrai guadagnare 2000€ lavorando poche ore al giorno. Funziona così, vero?

1
it Italian
X