Archivi Tag: Network marketing

Green Economy Green Work

Fai un lavoro che ti piace e non dovrai lavorare un solo giorno nella tua vita. Quanto è bello e vero una frase detta da Confucio? Utopia? No, realtà. La tua realtà, il tuo lavoro, il tuo star bene e tutto il mondo che ti circonda. Il sorriso e la leggerezza del mattino quando ci si sveglia è un ingrediente importante nella vita. Svolgere un lavoro che si ama e che sia redditizio ha un valore immenso.

Il lavoro del futuro

Ti sei mai chiesto quali caratteristiche ha da avere un lavoro che si svolge? Solitamente si analizza gli aspetti che non piacciono e questo non va bene perchè facendo così non alleniamo il nostro cervello a trovare soluzioni.

Se ti dicessi sostenibilità, etica, formazione gratuita, meritocrazia, coerenza, riciclaggio e guadagno verde… Che sensazioni ti danno queste parole? Qual è la voce che senti nella tua testa? Scrivimi, mi farebbe piacere cosa ne pensi. Ti risponderò, il confrontarsi è un aspetto della vita che mi piace molto. Il fatto che tu sia qui a leggere è importante per entrambi. Ti dico questo ascoltando musica e pensando a te. La forza delle parole, del pensiero: tutto è magia.

Fare un lavoro che ti dia la possibilità di avere un guadagno verde ti rende una persona unica. Ho sempre pensato che avrei voluto lasciare un’impronta verde in questo bellissimo Pianeta. Un’impronta per le future generazioni, i nostri figli. Loro sono un patrimonio da proteggere e portarlo verso il rispetto della natura e degli animali.

Tempo per te e per la tua famiglia. Fare pilates, meditazione, fare la spesa con il sorriso, avere pace e serenità nel cuore, ti fa stare bene e ti senti calmo e rilassato. Lavorare qualitativamente, le ore le decidi tu. Serve concentrazione e si possono svolgere in due ore quello che solitamente si fa in 8 ore di ufficio.

No spostamenti casa/lavoro quindi no inquinamento, no traffico. Non trovi sia stupendo? Direttamente da casa tua o in parco all’aperto. Energia allo stato puro, gioia di sentire gli uccelli che cantano mentre lavori e colori che nutrono la tua anima. Tornerai a casa più rilassato e contento.

Lavorare quindi in autonomia ma con flessibilità e senza essere mai solo. La forza del team, la collaborazione, la scelta delle persone con le quali vorrai lavorare. La crescita professionale continua con un programma unico di mentoring gratuito. L’unico investimento è il tuo tempo.

Che cosa ne pensi? Non lo trovi fantastico?

Tutto questo può essere il lavoro del tuo futuro, la creazione di un nuovo Progetto che si sposa benissimo con la Green Economy.

Chiedi info e sarò felice di presentarti il mio lavoro che potrà essere anche il tuo. L’unione fa la forza!

Scegli un lavoro che ami, e non dovrai lavorare un solo giorno della tua vita.

– Confucio –

Un passo verso la natura

Ti sei mai chiesto cosa vuoi diventare da grande? Non a 5, 10 anni. I bambini sanno cosa vogliono diventare, loro sono grandi sognatori. Intendo a 40, 50, 60 anni! Sì, perchè a questa età c’è maggior consapevolezza, conoscenza e maggior saggezza.

Un po’ di me…

A 27 anni è arrivata mia figlia e mentre cresceva nel mio grembo, affioravano nella mia mente immagini e fotografie del mio futuro. Mi vedevo mamma, presente nella sua crescita, amorevole, un’insegnante, una persona capace di far emergere i talenti della mia piccola creatura. Ma, non avevo gli strumenti e il TEMPO. All’epoca lavoravo a tempo indeterminato, lavoravo a turni, buon stipendio, ma non mi sentivo realizzata. Mi chiedevo come potevo fare la mamma, essere Donna e lavorare.

Ed è arrivato il lavoro che ho sempre desiderato! Essere imprenditrice, ascoltare i bisogni dei clienti e trovare soluzioni, condurre un team di persone che hanno voglia di crescere personalmente e professionalmente. Essere FELICE e avere l’ENTUSIASMO di essere nel posto giusto al momento giusto.

Pianifica la tua visione

Sii ciò che vuoi essere. Non c’è stato insegnato quando eravamo piccoli. Ora si può. Sì, lo voglio. Formula magica quando ci sposiamo, da tenere sempre impressa nella mente quando si vuole qualcosa. Il cambiamento avviene prima nel nostro subconscio. Ti sei mai chiesto che impronta vuoi lasciare in questo Pianeta? Io, sì.

Mettere sul piatto della bilancia i propri interessi, le passioni, le visioni ti portano a realizzare i tuoi sogni. Sogni che diventano realtà. Basta crederci, fare azioni, ripetere, pianificare e andare verso nuove rotte. Il futuro è essere sostenibile, avere orari flessibili, lavorare con la natura, essere un grande leader, lavorare in team.

Costruisci la tua Visionboard. Incolla frasi, foto, numeri, oggetti. Guarda la tua lavagna visionaria ogni giorno, contemplala e vedrai come il tuo cervello si metterà in moto per far accadere i tuoi sogni. E soprattutto CREDICI, fai sentire la tua voce interiore, urla, grida SI’ LO VOGLIO e tutto accadrà.

Cavalca l’onda giusta, crea un buon Business, lavora sulla tua autostima, fai sport, poniti grandi obiettivi, festeggia ogni risultato e ogni ricorrenza con un buon bicchiere di vino rosso, pianifica il tuo successo. Abbraccia l’amore per la natura, diventa prezioso per il Pianeta, SCEGLI.

Cogli l’opportunità, diventa imprenditore di te stesso. Ci diamo appuntamento il 18 Luglio 2024. Io ho scritto il mio obiettivo, e tu?

6k9 321715

Se credi a qualcosa, non permettere a niente e a nessuno di invalidare il tuo sentito, riempilo invece di AMORE, FORZA ed INTENZIONE. – Alberto Ferrarini –

La scuola delle mamme

Essere mamme, fare il genitore si sa che è il lavoro più difficile. Si aggiunge anche l’essere moglie e fattore più importante ESSERE DONNA. La crescita e l’evoluzione della sfera femminile cambia in ogni fase e si deve essere pronte per ogni cambiamento. Nessuno insegna a diventare mamma, lo si diventa, si sbaglia, si cade e si migliora.

Come essere mamme, mogli, lavoratrici, Donne

TEMPO PER TE Potrebbe essere utopia ma vuol dire caricare le batterie, non arrivare ad essere una pentola a pressione che sta per scoppiare. Una camminata di 30 minuti senza nessun dispositivo elettronico con sè, una meditazione al mattino e alla sera di 10 minuti per ritrovare il proprio centro, l’equilibrio e portare ossigenazione al cervello. E una lettura di un libro ricco di emozioni, di descrizioni paesaggistiche che ti fanno sognare.

POCHE REGOLE SEMPLICI In famiglia quanti siete? Solo tu mamma o tu, marito, figli, animali? Collaborazione di tutte le persone che vivono sotto lo stesso tetto. Portare fuori l’immondizia, preparare pranzi e cene, fare il letto al mattino, portare a spasso il cane, spolverare, stendere, piegare la biancheria. Prendi carta e penna e scrivi sopra ogni compito per ogni membro della famiglia. Appendi il foglio a caratteri cubitali in cucina in bella vista così ognuno sarà responsabile dell’attività da svolgere in casa.

TEMPO PER LA COPPIA Perchè le coppie scoppiano? Ti dice niente stress, lavoro, lavoro, stress, stress, lavoro e avanti così? Pari opportunità sì, ma essere padroni della propria vita. Fare un lavoro che ci piace, che ci rende felici, libere, entusiaste perchè il nostro star bene fa star bene la coppia. Costruisci il lavoro su misura per te, indossalo come fosse un vestito e vedrai che il legame con tuo marito sarà più forte che mai! E goditi qualche week-end o cena voi due soli. Tornerete a casa più rilassati e i vostri figli assaporeranno la bellissima atmosfera.

Essere una MADRE a tempo pieno è uno dei più bei lavori stipendiati…dato che il pagamento è puro amore. – Mildred B. Vermont –

Network Marketing: restare in sella

La profonda depressione creatasi da un anno a questa parte ha prodotto enormi disagi nelle persone. L’aspetto psicologico è strettamente legato all’altro tema, cui tutti noi, chi più chi meno abbiamo dovuto rendere conto, ed è quello economico-lavorativo.

La miglior alternativa

E’ sotto gli occhi di tutti che almeno un settore ha risentito poco della crisi. Anzi, in molti casi è cresciuto, e non di poco, il Network Marketing.

Il Network Marketing non è una professione perfetta… è semplicemente la MIGLIORE alternativa (cit. Gopro di Eric Worre). Tempo fa ho già scritto delle differenze tra quello piramidale, che limita fortemente la possibilità di crescita e l’altro, quello di cui faccio parte come imprenditrice.

L’opportunità che stai aspettando: il piano B

Siamo cresciuti tantissimo in questo periodo. Le persone che lo svolgono come secondo lavoro hanno avuto la possibilità di ampliarlo, di sviluppare nuove conoscenze, nuovi contatti e nuovi partners. Grazie al lavoro dell’azienda nel mettere a disposizione piattaforme e materiale informativo, queste persone hanno aumentato la consapevolezza in sè stesse, hanno acquisito maggiori competenze e assoluta sicurezza in questo Progetto e nei suoi prodotti.

Alcuni, complice la crisi economica, hanno preso in considerazione anche la possibilità di svolgere a tempo pieno il NM come primo lavoro. Io decisi di farlo 7 anni fa. Va da sè che questo modo di lavorare di essere indipendente contribuisce in modo formidabile alla positività dell’aspetto psicologico delle persone coinvolte. Un lavoro, la miglior alternativa dove ognuno è capo di sè stesso.

Ringana è stata, è e sarà per me una crescita personale che mi ha portato a quella professionale. Un lavoro. Sì, un lavoro che ti fa gestire la famiglia, il tuo tempo in cui decidi quando, dove e con chi lavorare. Impegno certamente, organizzazione anche ma tanto tanto divertimento.

Approfondisci la conoscenza di questa miglior alternativa lavorativa nell’anno 2021. Scrivimi a lineabio360@gmail.com, fissiamo un appuntamento telefonico, una bellissima sorpresa per te!

Team Working: l’importanza di lavorare insieme

Una, due, tre, cento teste che fanno brainstorming, scrivono, pensano idee e poi si mettono in azione. Un sogno da ragazzina. Mi domandavo se fosse mai esistita un’attività che avesse in comune la passione di fare una cosa che piace e creare reti con le persone.

Sì, esiste ed è un Business senza pari.

3 Motivi per amare ciò che si fa

Costanza e resilienza

La maggior parte dei lavori attuali è individualista, ognuno lavora alla propria scrivania, risolve le problematiche e lotta per apparire al suo capo più bravo di un altro collega. Obiettivo: promozione. Questo però porta malcontenti, invidia e zero crescita personale. Per questo ho cercato e trovato un lavoro dove poter esprimere il mio vero sè, le mie capacità relazionali e di problem solving. Non è stato facile, ho dovuto cambiare il mio modus operandi. Ho ridimensionato il modo di vedere il lavoro e grazie alle mie colleghe, ho raggiunto la consapevolezza che dieci teste sono meglio di una. Si lancia un’idea e subito dopo viene modificata e arricchita per avere il massimo risultato. Scopo e obiettivo raggiunto. Sorrisi, abbracci e tanta soddisfazione.

Crescita personale che porta alla crescita professionale

Sono 7 anni che lavoro come imprenditrice e creo rete con le persone. Per me è stata un’evoluzione pazzesca. Imparare a parlare in pubblico, non arrossire con persone sconosciute, trovare la soluzione istantanea per far colpo sul cliente, vendere, aumentare l’autostima di sè, continuare a credere che le scelte fatte sono le migliori hanno portato a circondarmi di colleghe vere, etiche, coerenti con ciò che dicono e fanno. All’inizio si attirano persone che hanno la nostra stessa frequenza…e se è sbagliata? Indovina un po’! Infatti per costruire un team di persone valide ed equilibrate ci vogliono minimo tre/quattro fallimenti. Ogni ri-costruzione diventa sempre più forte e funzionante. L’importante è credere in ciò che si fa e avere fiducia nei colleghi.

Equilibrio tra dare e ricevere

Il troppo buonismo nuoce gravemente alla salute. Si innescano meccanismi tali per i quali le persone approfittano del buon dare, prevaricano su noi stessi e non diventano responsabili. E’ come educare un figlio, occorre far emergere i talenti e le doti per rendere una persona indipendente e che usi la propria testa in ogni occasione della vita. Sono sempre stata una persona buona, volenterosa ad aiutare ma ho capito con gli anni che non si può assecondare tutto e tutti. I rapporti lavorativi, come quelli personali, hanno da svilupparsi e crescere insieme. Solo così si vedranno i progressi e si rimarrà sorpresi della strada percorsa. Migliorarsi in positivo si può ed è spettacolare. Una soddisfazione unica.

Mettersi insieme è un inizio, rimanere insieme è un progresso, lavorare insieme è un successo.

– Henri Ford –

Il Network Marketing visto da mia figlia

Mi capita spesso di lavorare e avere vicino mia figlia che gioca, immersa nella lettura o come l’ultima volta, a scrivere su un block notes. Io, ignara dei contenuti che prendevano colore sul foglio bianco, continuai la mia telefonata di lavoro.

Mi girai verso Greta e lei con un sorriso sornione, mi guardò e mi disse che aveva scritto i punti fondamentali per il mio lavoro da networker. Non avevo idea di essere così osservata e studiata da mia figlia perchè i bambini sembrano spesso nel loro mondo mentre noi genitori facciamo altro.

Con mio grande entusiasmo lessi le sue frasi articolate in punti e decisi di fare un articolo. Appena riferì a Greta che volevo scrivere un articolo, i suoi occhi iniziarono a brillare, un’energia contagiosa e luminosa.

Eccoti, Greta il tuo capolavoro.

6 cose da sapere per essere un networker professionista

  1. Per far decollare il proprio Business si devono avere molti partners nel team. Quindi importante lavorare con i social, avere un profilo su Facebook e Instagram. In questo modo le persone vedono chi sei, cosa fai, la tua pagina, il tuo sito e ti contattano.
  2. Quando il contatto è diventato un tuo cliente e poi un partner, si spiega come funziona il lavoro. La persona, la mia mamma, che ti ha invitato nel team, ti darà tutti gli strumenti per iniziare a lavorare. Si spiegano anche i prodotti (fantastici, ho tante esperienze da raccontare!) con le schede che la mamma invierà via mail.
  3. Ci sono offerte ogni tot di tempo (non ricordo esattamente ogni quanti giorni, vedo sempre mamma che crea post da mettere sui social e li inoltra anche su whatsapp). Si avviseranno i clienti e i partners perchè ti ordineranno i prodotti. Bellissimo lo shop online con i carrelli!
  4. Se non hai molti partners e non hai molto successo, ti consiglio di seguire un corso sul Network Marketing. La mia mamma studia spesso fino a tardi. Vedrai che in due mesi arriverai all’obiettivo prefissato al primo step. Importantissimo: Se desideri tanto un obiettivo, lo devi sognare, metterlo sulla visionboard e vedrai che ce la farai.
  5. Mia mamma dice sempre: ‘AZIONE, AZIONE, AZIONE’. Hai da stare molto al computer, fare telefonate e video chiamate. Per questo ti consiglio le Caps Protect perchè ti proteggono dalle luci blu, le onde elettromagnetiche che emettono i cellulari, computer e wi-fi.
  6. Adesso che sai tutto su Ringana e il Network Marketing, inizia la tua carriera e non mollare mai! TU PUOI FARCELA!

Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni – Eleanor Roosevelt –

Il Business perfetto

Quando ero piccola e sentivo parlare di Business, Businessman, mi sembrava un parolone. Una cosa intangibile, fuori dalla mia portata perchè oggi i lavori di ieri stanno diventando obsoleti e finiranno nel dimenticatoio.

Quindi non resta che reinventarci un nuovo lavoro, magari un nuovo Business, per avere una stabilità economica, una sicurezza e non essere stanchi di fare lo stesso lavoro per oltre 10, 20, 30 anni. Sinceramente, ho sempre trovato noioso e demotivante fare una mansione per tutta la carriera lavorativa.

Quali caratteristiche deve avere un Business per essere perfetto per te?

Scelta di un Business

In questa epoca si è più consapevoli, quindi si può scegliere l’azienda che più rispecchia i nostri punti di vista. Ti piace la natura? Vuoi un mondo ecosostenibile? Vuoi meritocrazia all’interno dell’azienda e non sorpassi aziendali solo perchè uno è parente del titolare? Ti interessa il mondo naturale? Ti affascinano i talenti naturali? Se rispondi sì a tutte queste domande, vuol dire che hai una missione. Far emergere le tue doti creative per concretizzarle e far sbocciare un lavoro nell’era della Green Economy.

L’azienda

Chiediti da quanto tempo si trova sul mercato l’azienda. Prendi tutte le informazioni necessarie, dove è nata, chi sono i suoi fondatori, qual è la sua mission, in quali paesi è presente e il suo fatturato.

I megatrends

L’azienda propone prodotti che si inseriscono nei mercati in forte crescita? I megatrends stimati da esperti del settore economico hanno elencato le tendenze del futuro. Sono la globalizzazione, la sicurezza, l’urbanizzazione, la nuova ecologia, la salute, la connettività, il silver society, il female shift, l’istruzione, la mobilità e l’individualismo.

Crescita professionale e personale

Non c’è età per costruirsi una nuova carriera lavorativa. Se la posizione lavorativa attuale ti sta stretta, significa che il vento ha da cambiare. Una nuova opportunità non si presenta tutti i giorni.

Quando iniziai la mia avventura con il mio Business, non conoscevo nulla di questo mondo. L’unica cosa che mi colpì subito fu essere una persona e non un numero. Sono sempre stata una persona propositiva, una problem solving di natura, ma dove lavoravo prima qualsiasi mail o quesito facessi, trovavo solo muri e nessuna risposta. Poi quando ho trovato la mia azienda attuale, tutto è cambiato. Ho iniziato ad avere voce in capitolo, venivo ascoltata e cosa importantissima, sono subito assecondate le mie capacità. Questo mi ha aiutato a far crescere il mio lavoro.

Mi sono trovata a fare cose che mai avrei immaginato di saper fare. Scrivere, creare un team, proporre un prodotto e avere dentro di me l’entusiasmo e la passione. Avere una mission, ti fa scalare le montagne più difficili, ti fa aumentare la tua autostima e ti rende una persona migliore.

Non aspettarti che il vento gonfi la vela della tua fortuna. Soffiaci dentro tu!

Gestire il tempo per vivere bene

Sento dire spesso che la gestione del tempo è innata, quindi ce l’hai o non ce l’hai. E chi non ce l’ha come può fare lo switch e imparare a gestire il tempo per sè, la famiglia e il lavoro?

La maggior parte delle persone è sempre più stanca, stressata, si lamenta perchè non ha tempo di fare attività sportiva, una chiamata, pulire a fondo la casa, etc… E si sveglia al mattino, dopo le 8 ore di sonno, ancora più provata e senza energia come se non avesse riposato.

Organizzazione della giornata

Il mattino ha l’oro in bocca, questo è sempre stato il mio motto e devo dire che la mia energia è sempre al top appena mi sveglio. Anche se non è sempre stato così. Ho costruito il mio risveglio perchè fosse così positivo, reattivo ed energico.

Ogni sera accanto al letto c’è un quaderno in cui scrivo tre cose belle successe durante la giornata trascorsa. Prima di addormentarmi bevo la mia super tisana calmante e rilassante a base di amarena che contiene la melatonina naturale, regolatrice del ciclo sonno-sveglia, la radice di Whitania, fiore della passione e melissa officinalis per garantire al corpo la giusta pausa di cui ha bisogno, fiori di tiglio selvatico, fiori di luppolo per ritrovare la calma e aiutare a staccare la spina dalla quotidianità.

Calcolo di dormire cicli da un’ora e mezza per un totale di 4 o 5 perchè è stato provato, e molti sportivi professionisti adottano questo metodo, che il sonno ha 4 fasi: addormentamento, sonno leggero, sonno profondo e fase rem. Quindi se spengo la luce a mezzanotte, mi risveglierò alle ore 6 per un totale di 4 cicli o alle ore 7.30 per un totale di 5 cicli. In media un uomo ha bisogno di 6/7 cicli, alcune persone invece molto meno.

Mi sveglio quindi riposata e felice. E la mia prima azione è quella di fare una meditazione di mezz’ora seguita a giorni alterni da esercizi posturali. Prendo la mia agenda, appunto le cose da fare e procedo con la mia colazione.

Fermarsi per ascoltarsi

In questo mese di riposo forzato non ho cambiato le abitudini. Faccio le stesse identiche cose e ho ancora più tempo per me e per la mia famiglia.

Scrivo ovviamente quello che ho da fare, quantificando le ore per il lavoro, per la cucina, spesa e lavori domestici. E sai una cosa? Scrivendo nero su bianco, avendo quindi una scaletta ben precisa, non vado in stress perchè eseguo le cose prefissate. E naturalmente la domenica super relax!

Sono sempre stata una persona metodica, organizzata che, con la nascita di mia figlia 11 anni fa, sono andata completamente in tilt. Desideravo tantissimo avere un figlio, ma la mia testa non ha avuto il tempo di prepararsi per gestire il mio tempo. Infatti ero scontenta di come procedeva la mia vita, mi trovavo con la casa in disordine, non mi andava più bene il lavoro che facevo e ho trovato l’alternativa in un lavoro meritocratico che ribaltava completamente gli schemi del mondo del lavoro classico. E ora mi ritrovo ad essere una persona equilibrata con la propria famiglia, entusiasta del lavoro che faccio e vivo ogni giorno nel qui e nell’ora.

Questo momento particolare mi ha dato ancora più forza per rallentare ulteriormente, rimanere in ascolto, raccogliere idee e avventurarmi nella mia grande passione, il mio lavoro. Auguro a tutti voi che state leggendo di trovare la via maestra che conduce alla felicità. E se non la doveste trovare? Vuol dire che è arrivato il momento di fare il cambiamento, il grande passo.

Non pretendiamo che le cose cambino se continuiamo a fare nello stesso modo – Albert Einstein –

Prodotti Ringana: testimonianza di un uomo scettico

Esistono uomini, la maggior parte, che appena sentono parlare di creme, detersione, cura della pelle, si dileguano come un topo in fuga da un gatto. Altri, invece, tengono molto alla loro pelle e si recano anche nei centri estetici per depilazione, massaggi e acquisto di creme.

Mio marito: il più diffidente di tutti

Ho voluto portare l’esperienza di una persona vicina a me, mio marito Paolo perchè la maggior parte di noi sono sposate o hanno un compagno e sappiamo quanto sia duro consigliare loro una crema o fargli capire che abbiamo intrapreso un Business. Infatti era assai perplesso quando ho iniziato questa fantastica avventura.

All’inizio, 6 anni fa, quando ho cominciato ad usare i prodotti, lui osservava le confezioni. Notava che erano flaconcini di cosmesi con nomi inglesi, caps Beauty&hair, Body Milk, Tooth Oil e ne stava alla larga. Non sia mai che un uomo, come mio marito, abbia bisogno di interessarsi alla cosmesi!

Poi sono arrivati anche i superfood vegetali con vitamine naturali, Packs Antiox, Balancing,… e la mia decisione di diventare consulente, quindi partner del Progetto Ringana.

E la sua reazione è stata di critica, diffidenza e scoraggiamento. Non sapeva niente di Network Marketing, diciamo che non voleva informarsi, ma non mi ha messo i bastoni tra le ruote perchè notava il mio entusiasmo contagioso. Stava ad osservare, mi studiava, pensava che non bastasse amare i prodotti, ma servisse anche un pizzico di fortuna per crearsi una rendita di guadagno. Sì e no. La fortuna arriva quando una persona è propositiva e pronta a lavorare con il Network. E’ una professione come tutte le altre attività lavorative. Serve quindi metodo, disciplina, studio, formazione e AZIONE! Quest’ultima è fondamentale per riuscire nei propri obiettivi. Per cui andare avanti al meglio, non abbattersi mai, scoprire i propri lati deboli, i limiti e superarli.

Quanto tempo per essere convinto dei prodotti?

Una persona come me, estroversa, che mette prima il cuore e poi la mente nelle decisioni, è stata subito conquistata da Ringana. La prima volta che ho provato i prodotti sono rimasta colpita per l’efficacia che non ho mai trovato in nessun’altra azienda. Ricordo di un’acne rosacea scoppiata a vent’anni e che sono riuscita a curare solo da quando uso i prodotti Ringana.

Mio marito invece ha impiegato 4 anni per convincersi del tutto dei prodotti. Inizialmente li usava con il contagocce, qualche Packs e non si sbilanciava più di tanto riguardo l’efficacia al 100%. Poi è scattata anche per lui la scintilla. Da due anni usa regolarmente i prodotti di cosmesi e non si fa mai mancare le sue preziose Caps Moodoo per il rilassamento corporeo e mentale e ritrovare la calma. Io e mia figlia diciamo sempre che almeno un camion di Moodoo ci sarà sempre per lui 😉

Se sono riuscita con mio marito, c’è speranza per tutti voi. Parola di donna di un uomo scettico.

Ad un certo punto succede. Cambi prospettiva e vedi le cose per quelle che sono. Insisti, resisti e conquista.

C.

Il lavoro agile: Smart Working o Network Marketing?

Lo smart working è una modalità di lavoro in cui al dipendente viene concessa ampia autonomia e libertà di manovra e il fine ultimo resta il risultato che l’azienda si è prefissa. E’ in sostanza un tele-lavoro, ossia la persona può svolgerlo anche da postazioni lontane, come ad esempio da casa.

Smart Working e Network Marketing

In questo ambito rientra anche il Network Marketing, essere imprenditori senza alcun investimento iniziale. Non si devono acquistare i prodotti per poi venderli. Questa tipologia di lavoro la definirei non agile bensì intelligente e presenta analogie e differenze rispetto allo smart working.

Nello smart working esiste la figura di un datore di lavoro al quale sottostare, nel NM quella figura siamo noi stessi, capi di noi stessi. Nel NM valutiamo da soli gli obiettivi da raggiungere, a differenza dello smart working dove sono invece imposti dall’azienda.

Il NM è un lavoro indipendente e libero… sì, hai capito bene, LIBERTA’. Inoltre non ci sono limiti di guadagno. All’inizio si può decidere se svolgerlo part-time o full-time. Sappiamo tutti quanto sia indispensabile una seconda fonte di guadagno, poi se si aggiunge passione e capacità lavorative diventa il lavoro perfetto.

Altri vantaggi del NM

Il top dei valori che caratterizza questo lavoro intelligente è che non esiste nessun favoritismo, la spintarella per guadagnare di più non c’è. Esiste solo la meritocrazia, tutto ciò che si crea è frutto delle proprie stesse mani. Non è una passeggiata, richiede concentrazione, sete di imparare sempre, formazione e tanta creatività.

Inoltre non esiste limite di età, ogni persona maggiorenne può iniziare a lavorare con pari opportunità e senza discriminazioni. Non è fantastico?

Inoltre con organizzazione, pianificazione e un focus di obiettivi ben precisi si può arrivare lontano, molto lontano verso risultati che fino a qualche anno fa ci si poteva sognare.

Il Network dà la possibilità di creare la propria rete di clienti e partners e abbinato al Marketing rende possibile il trasferimento dei prodotti direttamente dal produttore al consumatore.

E, cosa non meno importante, è che si crea una sinergia con colleghi straordinari e clienti favolosi. Ci si aiuta, ci si sostiene e non si è mai soli.

A breve tutti i lavori saranno smart working, ma sei sicuro di voler rimanere sempre un dipendente e non avere un aumento di stipendio? A te la scelta.

Nel mezzo delle difficoltà nascono le opportunità. Albert Einstein

123